DOMENICA 30 AGOSTO 2015, 003:36, IN TERRIS

CAPORALATO, IL MONITO DELLA CEI: NON GIRARSI DALL'ALTRA PARTE

Intervento del Cardinal Bagnasco al Santuario della Madonna della Guardia

REDAZIONE
CAPORALATO, IL MONITO DELLA CEI: NON GIRARSI DALL'ALTRA PARTE
CAPORALATO, IL MONITO DELLA CEI: NON GIRARSI DALL'ALTRA PARTE
"Bisogna che il nostro Paese, come tutti gli altri in cui questo fenomeno tragico è presente, prenda provvedimenti seri verso coloro che sono i nuovi schiavisti". Si è espresso così il Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, sul dramma del caporalato, rivolgendosi alla stampa durante i festeggiamenti per l’anniversario dell’apparizione al Santuario della Madonna della Guardia nei pressi di Genova.

"Il monito è quello di non girarci dall'altra parte. Di fronte a queste morti per sfruttamento da schiavi nessuno può girarsi dall'altra parte o sentirsi disinteressato pensando 'non mi riguarda', siamo tutti coinvolti e tutti toccati e in qualche misura responsabili se la società è una comunità di uomini e non una moltitudine di interessi individuali", ha aggiunto il porporato.

Interpellato sulla recente decisione del segretario dell’Onu Ban Ki-moon di inserire il tema dell’immigrazione nella prossima assemblea delle Nazioni Unite di fine settembre, il Cardinal Bagnasco commenta: "Finalmente. E' veramente un bel segno, un pò tardivo, ma lo accogliamo con tanta speranza perchè il fenomeno sarà prolungato nel tempo".

Continua poi l’arcivescovo di Genova: "e' come se il Sud del mondo si fosse risvegliato improvvisamente e avesse cominciato a muoversi verso il nord del benessere, dell'Occidente. E' un fenomeno inarrestabile e umanitario perchè la gente fugge disperata e nella disperazione cerca qualche ancora di speranza. Il mondo del nord, in particolare occidentale, deve veramente prendere sul serio questo fenomeno che è planetario, non con l'animo di avere di fronte un problema pesante, grave, con dolore ma con decisione perchè ci riconosciamo tutti uomini e quindi fratelli".

Toccando nell’intervista anche il tema delle unioni civili in Italia il presidente della CEI conferma le posizioni della Santa Sede: "I diritti individuali sono in larga parte già riconosciuti nel nostro ordinamento.  La posizione della Chiesa non è contro nessuno, è per la famiglia, crede nella famiglia come la Costituzione riconosce: un papà, una mamma, i bambini in un patto coniugale di amore basato sul matrimonio. Questa è la posizione della Chiesa e questa posizione sarà sempre enunciata con libertà di parola da parte di tutti".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Maria Elena Boschi

La solita storia

Gran rumore sulla vicenda di Maria Elena Boschi e del suo ‘interesse’ per la Banca Etruria di cui il suo...
Megan e Harry
REGNO UNITO

Il 19 maggio le nozze di Harry e Megan

Il matrimonio sarà celebrato nella cappella di San Giorgio del castello di Windsor