SABATO 13 GIUGNO 2015, 004:30, IN TERRIS

BRUXELLES, IL 16 GIUGNO LA COMMISSIONE UE INCONTRERÀ I LEADER RELIGIOSI

Una quindicina di leader di varie confessioni discuteranno attorno al tema “Vivere insieme e accettare le diversità”

AUTORE OSPITE
BRUXELLES, IL 16 GIUGNO LA COMMISSIONE UE INCONTRERÀ I LEADER RELIGIOSI
BRUXELLES, IL 16 GIUGNO LA COMMISSIONE UE INCONTRERÀ I LEADER RELIGIOSI
Si terrà il 16 giugno 2015 a palazzo Berlaymont di Bruxelles, un incontro della Commissione europea con i leader religiosi. Il meeting rientra nel dialogo in corso da alcuni anni, previsto dall’articolo 17 del trattato di Lisbona, tra organi dell’Unione europea e Chiese, religioni, organizzazioni filosofiche e non confessionali. Numerosi gli invitati: circa una quindicina di leader religiosi chiamati per discutere attorno al tema “Vivere insieme e accettare le diversità”. Ospite d’onore, il primo vicepresidente della Commissione, Frans Timmermans; prevista anche la partecipazione di Antonio Tajani, vicepresidente del Parlamento europeo.

Per la Chiesa cattolica partecipano Maria Voce, presidente del Movimento dei Focolari, e il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco e presidente della Commissio episcopatuum Communitatis Europaeae (COMECE), un'organizzazione cattolica che riunisce i vescovi del vecchio continente con lo scopo di esaminare la politica e la legislazione dell'Unione europea dal punto di vista della dottrina sociale della Chiesa. Altri rappresentanti della religione cristiana sono il rev. Christopher Hill presidente del Consiglio ecumenico delle Chiese (Cec) - l'organo che raduna le differenti Chiese cristiane nel mondo - il metropolita Emmanuel del Patriarcato ecumenico e l’arcivescovo Antje Jackelén, primate della Chiesa luterana di Svezia.

Presenti anche i rappresentanti delle altre due religioni monoteiste. Parteciperanno infatti sia il rabbino capo del Belgio Albert Guigui, sia l’imam Khalid Hajji, segretario generale del Conseil Européen des Ouléma Marocains. I risultati della riunione contribuiranno alla preparazione del primo Convegno Annuale sui Diritti Fondamentali dell’Unione Europea, che si terrà a Bruxelles il 1 e il 2 ottobre 2015, sul tema “Tolleranza e rispetto: prevenire e combattere l’odio antisemita e antimusulmano in Europa”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini