MARTEDÌ 26 MAGGIO 2015, 16:54, IN TERRIS

BERGOGLIO AI FRANCESCANI: "O VIVETE POVERI E MINORI O FINIRETE SPOGLIATI"

Il Papa sottolinea che il popolo ama questo ordine, perchè ha ereditato l'autorevolezza nel popolo di Dio con la fratellanza e la mitezza

AUTORE OSPITE
BERGOGLIO AI FRANCESCANI:
BERGOGLIO AI FRANCESCANI: "O VIVETE POVERI E MINORI O FINIRETE SPOGLIATI"

Oggi nell'udienza papale sono stati ricevuto i frati minori francescani, a cui si è rivolto così il Papa: "Voi avete ereditato una autorevolezza nel popolo di Dio con la minorità, con la fratellanza, con la mitezza, con la povertà: per favore conservatela, non perdetela, il popolo vi vuole bene, vi ama". Ha proseguito poi: "Quanto è importante - ha detto il Pontefice - vivere un'esistenza cristiana e religiosa senza perdersi in dispute e chiacchiere, coltivando un dialogo sereno con tutti, con mitezza, mansuetudine e umiltà, con mezzi poveri, annunciando la pace e vivendo sobriamente, contenti di quanto ci è offerto".


Secondo Bergoglio "ciò richiede anche un impegno deciso nella trasparenza, nell'uso etico e solidale dei beni, in uno stile di sobrietà e di spogliazione. Se, invece, siete attaccati ai beni e alle ricchezze del mondo, e ponete lì la vostra sicurezza - ha ammonito -, sarà proprio il Signore a spogliarvi da questo spirito di mondanità al fine di preservare il prezioso patrimonio di minorità e povertà a cui vi ha chiamato per mezzo di san Francesco. O siete voi liberamente poveri e minori, o finirete spogliati".


Nella sua introduzione, il Ministro Generale dell'Ordine dei Frati Minori, padre Michael Perry aveva fatto riferimento al recente scandalo finanziario. "Talvolta capita che la nostra testimonianza di vita vacilli rendendoci poco credibili", che il nostro impegno "alla minorità e alla povertà" venga meno come "purtroppo avvenuto in recenti scelte gestionali discutibili". E il Pontefice, a braccio ha risposto: "Il popolo di Dio vi ama". E ha raccontato: "Il cardinale Quarracino - arcivescovo di Buenos Aires prima di Bergoglio - una volta mi ha detto più o meno queste parole: nelle nostre città ci sono i gruppi o persone un po' mangiaprete e quando passa un sacerdote dicono: corvo o cose del genere, li insultano un po'. Mai, mai, mai, mi diceva Quarracino, dicono queste cose a un abito francescano. Perchè? Voi avete ereditato una autorevolezza nel popolo di Dio con la minorità, con la fratellanza, con la mitezza, con la povertà: per favore conservatela, non perdetela, il popolo vi vuole bene, vi ama".

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Recep Tayyip Erdogan
CAOS GERUSALEMME

Erdogan al vetriolo: "Israele terrorista"

Il presidente turco apre il vertice dell'Oic: "La Città santa sia capitale della Palestina"