GIOVEDÌ 21 MAGGIO 2015, 12:11, IN TERRIS

BERGOGLIO A SANTA MARTA RIFLETTE SULLE DIVISIONI DEI CRISTIANI

Il Pontefice ricorda il combattimento quotidiano della Chiesa per vivere in unità

AUTORE OSPITE
BERGOGLIO A SANTA MARTA RIFLETTE SULLE DIVISIONI DEI CRISTIANI
BERGOGLIO A SANTA MARTA RIFLETTE SULLE DIVISIONI DEI CRISTIANI
Le sue "piaghe" sono il "prezzo" che Gesù ha pagato perché la Chiesa fosse unita per sempre a Lui e a Dio. Queste le parole con cui Papa Francesco ha iniziato la sua riflessione questa mattina a Santa Marta, invitando i cristiani a combattere contro "lo spirito di divisione, di guerra e di gelosie". Prendendo spunto dalle letture proposte dalla liturgia, il Pontefice ha ricordato "la grande preghiera di Gesù" affinché i cristiani siano "una cosa sola", contrapposta alla "grande tentazione" proposta dal padre della menzogna. Per questo Bergoglio esorta ad essere prudenti e a non ascoltare il demonio che suggerisce la divisone dei cuori.

E' sulle parole del Vangelo che Francesco si sofferma maggiormente: "Forse, noi non siamo abbastanza attenti: Gesù ha pregato per me! Questo è proprio fonte di fiducia: Lui prega e ha pregato per me. Io immagino – ma è una figura – com'è Gesù davanti al Padre, in Cielo. È così: prega per noi, prega per me. E cosa vede il Padre? Le piaghe, il prezzo. Il prezzo che ha pagato per noi. Gesù prega per me con le sue piaghe, col suo cuore piagato e continuerà a farlo".

Nella sua riflessione però non manca di ricordare la grande tentazione che ogni giorno seduce l'uomo, quella suggerita dallo spirito del mondo attraverso "divisioni, invidie e gelosie", sentimenti che inquinano il cuore delle famiglie e della stessa Chiesa. "Dobbiamo essere uno, una sola cosa, come Gesù e il Padre sono una sola cosa - ha sottolineato Francesco - Questa è proprio la sfida di tutti noi cristiani: non lasciare posto alla divisione fra noi, non lasciare che lo spirito di divisione, il padre della menzogna entri in noi. Cercare sempre l'unità. Ognuno è come è, ma cerca di vivere in unità. Gesù ti ha perdonato? Perdona tutti quanti. Gesù prega perché noi siamo una sola cosa. E la Chiesa ha tanto bisogno di questa preghiera di unità".

Per fare questo però c'è bisogno dello Spirito Santo e della grazia di Dio, e la via più veloce per vivere i sentimenti del Padre è quella di rimanere nel suo amore come chiede Gesù: "Che tutti noi rimaniamo in Lui".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini