MARTEDÌ 22 NOVEMBRE 2016, 13:00, IN TERRIS

Bergoglio a Santa Marta: "Non avremo paura della morte se siamo fedeli al Signore"

Nell'omelia pronunciata nel corso della messa mattutina Francesco ha esortato i presenti a pensare quale traccia lascia la loro vita

REDAZIONE
Bergoglio a Santa Marta:
Bergoglio a Santa Marta: "Non avremo paura della morte se siamo fedeli al Signore"
Non avremo paura della morte, del giorno del giudizio se saremo fedeli al Signore. E' quanto ha detto Papa Francesco oggi nell'omelia pronunciata durante la messa mattutina a Santa Marta. nel giorno in cui la chiesa fa memoria di Santa Cecilia Martire, il Pontefice ha esortato i presenti alla celebrazione a non cadere nell'inganno "dell'alienazione" del vivere, "come se non si dovesse mai morire". Il Santo Padre ha poi invitato i presenti a riflettere a quale "traccia lascia la nostra vita". Poi ha osservato come a nessuno piace pensare alla morte, ma in queste cose "c'è la verità".

"E quando uno di noi se ne sarà andato, passeranno gli anni e quasi nessuno ci ricorderà". Io ho "un'agenda - ha rivelato il Pontefice - dove scrivo quando muore una persona", spiegando che ogni giorno "vedo quella ricorrenza e come è passato il tempo". Questi fatti, ha spiegato Bergoglio ci obbligano a pensare cosa lasciamo, quale è "la traccia" della nostra vita. "E ci farà bene pensare: Ma come sarà quel giorno in cui io sarò davanti a Gesù? Quando Lui mi domanderà sui talenti che mi ha dato, che ne ho fatto - ha chiesto il Papa -; quando Lui mi chiederà come è stato il mio cuore quando è caduto il seme, come è stato il cammino, le spine: quelle Parabole del Regno di Dio. Come ho ricevuto la Parola? Con cuore aperto? L'ho fatta germogliare per il bene di tutti o di nascosto?".

"Io ricordo che da bambino, quando andavo al catechismo ci insegnavano quattro cose: morte, giudizio, inferno o gloria. Dopo il giudizio c'è questa possibilità - ha ribadito il Pontefice -. 'Ma, Padre, questo è per spaventarci... No, è la verità! Perché se tu non curi il cuore, perché il Signore sia con te e tu vivi allontanato dal Signore sempre, forse c'è il pericolo, il pericolo di continuare così allontanato per l'eternità dal Signore'. E' bruttissimo questo!".

"La fedeltà al Signore: e questo non delude. Se ognuno di noi è fedele al Signore, quando verrà la morte, diremo come Francesco 'sorella morte, vieni'...Non ci spaventa. E quando sarà il giorno del giudizio, guarderemo il Signore: 'Signore ho tanti peccati, ma ha cercato di essere fedele'. E il Signore è buono - ha concluso Francesco -. Questo consiglio vi do:'Sii fedele fino alla morte - dice il Signore - e ti darò la corona della vita'. Con questa fedeltà non avremo paura alla fine, alla nostra fine non avremo paura il giorno del giudizio".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Importanti progressi nella cura della sma
ATROFIA MUSCOLARE SPINALE

Via alle prime infusioni salvavita

Il trattamento iniziato a Trieste, ora toccherà a Milano e Napoli
Il Pirellone, candidato ad ospitare la sede dell'Ema
BREXIT

L'Ue decide la nuova sede dell'Ema

Duello tra Milano a Bratislava per ospitare l'Agenzia europea del farmaco
SERIE A

Juve, naufragio a Marassi. Pari per Viola e Toro

La Samp vince 3-2: Napoli in fuga. Spal e Chievo bloccano Pioli e Mihajlovic. Colpi di Cagliari, Genoa e Sassuolo
Speranza e Bersani
VERSO LE ELEZIONI

Mdp e SI sbattono la porta in faccia al Pd

Fratoianni: "Tempo scaduto". Bersani: "Ci si vede dopo il voto"
Robert Mugabe
ZIMBABWE

Mugabe accetta di dimettersi

Dopo una lunga trattativa con i militari. L'annuncio in televisione in tarda serata
Due scosse avvertite nel Parmense
PARMA

Doppia scossa di terremoto, nessun danno

Il sisma avvertito anche in Liguria, residenti in strada a La Spezia