GIOVEDÌ 28 APRILE 2016, 10:30, IN TERRIS

BERGOGLIO A SANTA MARTA: "LA STRADA DELLA CHIESA E' ASCOLTARE LE NOVITA' DELLO SPIRITO SANTO"

Il Pontefice ha commentato il brano degli Atti degli Apostoli sul Concilio di Gerusalemme

REDAZIONE
BERGOGLIO A SANTA MARTA:
BERGOGLIO A SANTA MARTA: "LA STRADA DELLA CHIESA E' ASCOLTARE LE NOVITA' DELLO SPIRITO SANTO"
La "strada" della Chiesa è "ascoltare le novità dello Spirito", "riunirsi, unirsi insieme, ascoltarsi, discutere, pregare e decidere, e questa è la cosiddetta sinodalità". Lo ha detto il Papa nella omelia della messa a Santa Marta, spiegando che questo metodo - assunto dalla Chiesa dai tempi del concilio di Gerusalemme, dai discepoli che si trovarono "una 'patata bollente in mano' - incontra "resistenze", ma che quando "lo Spirito ci sorprende con qualcosa che sembra nuova o che 'mai si è fatto così', 'si deve fare così'". "Pensate al Vaticano II, - ha rimarcato il Pontefice - alle resistenze che ha avuto il Concilio Vaticano II, e dico questo perché è il più vicino a noi. Quante resistenze: 'Ma no…'. Anche oggi resistenze che continuano in una forma o in un'altra, e lo Spirito che va avanti".

Commentando il brano degli Atti degli apostoli sul Concilio di Gerusalemme papa Francesco ha ricordato che anche nei momenti "di resistenze e di accanimento dei dottori della legge" è sempre lo Spirito che guida la Chiesa. In quel caso, ha spiegato, c'è una duplice resistenza all'azione dello Spirito: quella di chi credeva che "Gesù fosse venuto soltanto per il popolo eletto" e quella di chi voleva imporre la legge mosaica, compresa la circoncisione, ai pagani convertiti. Così "ci fu una grande confusione in tutto questo", "lo Spirito metteva i cuori su una strada nuova: erano le sorprese dello Spirito. E gli apostoli - ha rimarcato papa Bergoglio - si sono trovati in situazioni che mai avrebbero creduto, situazioni nuove. E come gestire queste nuove situazioni? Per questo il brano di oggi, il passo di oggi, incomincia così: 'In quei giorni, poiché era sorta una grande discussione', una calorosa discussione, perché discutevano su questo argomento. Loro, da una parte, avevano la forza dello Spirito - il protagonista - che spingeva ad andare avanti, avanti, avanti… Ma lo Spirito li portava a certe novità, certe cose che mai erano state fatte. Mai. Neppure le avevano immaginate. Che i pagani ricevessero lo Spirito Santo, per esempio".

I discepoli, ha commentato il Papa, "avevano la patata bollente nelle mani e non sapevano che fare". Così, convocano una riunione a Gerusalemme, "e alla fine - ha raccontato - si sono messi d'accordo. Ma prima c'è una cosa bella: 'Tutta l'assemblea tacque e stettero ad ascoltare Barnaba e Paolo, che riferivano quali grandi segni e prodigi Dio aveva compiuto tra le nazioni, in mezzo a loro'. Ascoltare, - ha raccomandato papa Francesco - non avere paura di ascoltare. Quando uno ha paura di ascoltare, non ha lo Spirito nel suo cuore. Ascoltare: 'Tu che pensi e perché?'. Ascoltare con umiltà. E dopo avere ascoltato, hanno deciso di inviare alle comunità greche, cioè ai cristiani che sono venuti dal paganesimo, inviare alcuni discepoli per tranquillizzarli e dirgli: 'Sta bene, andate così'". Questa - ha afferma il Pontefice - è la strada della Chiesa "davanti alle novità, non le novità mondane, come sono le mode dei vestiti", ma "le novità, le sorprese dello Spirito, perché lo Spirito sempre ci sorprende. E come risolve la Chiesa questo? Come affronta questi problemi, per risolverli? Con la riunione, l'ascolto, la discussione, la preghiera e la decisione finale": "Questa è la strada della Chiesa fino ad oggi. E quando lo Spirito ci sorprende con qualcosa che sembra nuova o che 'mai si è fatto così', 'si deve fare così', pensate al Vaticano II, alle resistenze che ha avuto il Concilio Vaticano II, e dico questo perché è il più vicino a noi. Quante resistenze: 'Ma no…'. Anche oggi resistenze che continuano in una forma o in un'altra, e lo Spirito che va avanti"
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...