MARTEDÌ 14 LUGLIO 2015, 15:47, IN TERRIS

BENEDETTO XVI TORNA IN VATICANO: "GRAZIE PER LA SIMPATIA SILENZIOSA DEGLI ABITANTI DI CASTEL GANDOLFO"

In una lettera indirizzata al sindaco MIlvia Monachesi, il Papa emerito ha espresso il suo ringraziamento

AUTORE OSPITE
BENEDETTO XVI TORNA IN VATICANO:
BENEDETTO XVI TORNA IN VATICANO: "GRAZIE PER LA SIMPATIA SILENZIOSA DEGLI ABITANTI DI CASTEL GANDOLFO"
Dopo aver trascorso due settimane a Castel Gandolfo, il Papa emerito Benedetto XVI è tornato in Vaticano al monastero Mater Ecclesiae. In una lettera, che ha consegnato al sindaco Milvia Monachesi, Ratzinger ha voluto esprimere il suo ringraziamento a tutti gli abitanti del Castello per "la simpatia silenziosa degli abitanti". Inoltre nella missiva il Papa emerito ha scritto di essersi sentito "portato in questi giorni dalla simpatia degli abitanti di Castel Gandolfo".

La sua presenza nel piccolo comune ha portato più turisti. " "In questi quattordici giorni - ha raccontato all'Adnkronos Milvia Monachesi - c'è stato molto più turismo a Castel Gandolfo. Il 30 giugno scorso, poi, al suo arrivo Ratzinger fece sostare la macchina nella piazza, raccogliendo l'affetto di tanti. Il fatto poi che il portone della residenza estiva sia rimasto aperto in questi giorni con la presenza dei gendarmi ha determinato grande interesse e affluenza e ci ha fatto capire che l'affetto per Benedetto XVI è ancora molto grande".

Il Papa emerito ha voluto ringraziare il primo cittadino di Castel Gandolfo, omaggiandola anche di un volume autografato dedicato al decimo anniversario dell'elezione al soglio di Pietro. "Anche io ho risposto alla lettera di Benedetto XVI - racconta ancora il primo citadino Monachesi - e, ringraziandolo per la benedizione che ci ha regalato, ho fatto sapere che i cittadini lo aspettano quanto prima". Alla residenza estiva di Castel Gandolfo, gli abitanti continuano ad attendere con trepidazione anche Papa Francesco. "Il 24 scorso - spiega il sindaco - sono stata in udienza in piazza San Pietro. Quando il Pontefice mi ha stretto la mano, simpaticamente si è lasciato andare ad una battuta: 'Lei è arrabbiata con me?', (alludendo al fatto che da quando è stato eletto non ha mai fatto vacanze a Castello). Io ho risposto che la speranza non muore mai e che lo aspettiamo".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Polizia di Stato
ASTI

Sequestrata e abusata per 24 ore: arrestati due tunisini

Polizia libera la donna trentenne. Indagato in concorso un terzo tunisino
La Bibbia su smartphone
GERMANIA

In un'App la nuova traduzione della Bibbia

La versione in tedesco della Sacra Scrittura è gratuita per iOs e Android
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
La bandiera del Puerto Rico
I LEADER RELIGIOSI DEL PUERTO RICO

"Stop all'aumento delle tasse o la ripresa sarà impossibile"

Cattolici ed evangelici in una lettera al Congresso Usa: "Non siamo cittadini di serie b"
Catalani al voto (repertorio)
CATALOGNA

Sondaggi incerti: sul voto peserà il dato dell'affluenza

Si recherà alle urne l'82% dei cittadini e questo potrebbe spostare gli equilibri
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...