GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE 2016, 004:00, IN TERRIS

Al via il VI Simposio internazionale della Fondazione Ratzinger: l'escatologia il tema prescelto

Al termine del convegno, i teologi Inos Biffi e Ioannis Kourempeles saranno insigniti del riconoscimento dedicato al Papa emerito

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Al via il VI Simposio internazionale della Fondazione Ratzinger: l'escatologia il tema prescelto
Al via il VI Simposio internazionale della Fondazione Ratzinger: l'escatologia il tema prescelto
Dal 24 al 26 novembre, all'interno dell'Aula Giovanni Paolo II della Pontificia Università della Santa Croce, si svolgerà il VI Simposio internazionale organizzato dalla Fondazione vaticana "Joseph Ratzinger-Benedetto XVI". Un evento annuale, pensato per essere un momento di dibattito su alcune delle tematiche centrali nell'attività culturale e pontificale del Papa emerito, tra le quali, senz'altro, l'indagine teologica sul destino ultimo dell'uomo. "L'escatologia: analisi e prospettive", sarà, infatti, il tema del convegno.

Un argomento, questo, tra quelli di maggiore interesse per il teologo tedesco che, in tal senso, concentrò parte dei suoi studi, nel tentativo di definire il concetto di escatologia e la sua rilevanza per l'umanità, arrivando alla pubblicazione del testo "Escatologia - Morte e vita eterna".

E, proprio sulla scia delle sue considerazioni dottrinali, il simposio si premurerà di riprendere e affrontare il tema attraverso una doppia chiave di lettura, una delle quali offerta da Ratzinger, l'altra dalle interpretazioni dei Testamenti biblici. Come dichiarato da padre Federico Lombardi, presidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione, in un'intervista a Radio Vaticana, "il tema del termine e del senso della nostra vita, anche al di là della morte, è qualcosa di estremamente importante. E, nella vita cristiana, è un aspetto che non può assolutamente essere tralasciato".

Un ulteriore punto di vista sarà prospettato dal pensiero escatologico israelita, il quale sarà condiviso dal dottor Riccardo Di Segni, rabbino capo di Roma, e da Moshe Idel, illustre docente dell'Università ebraica di Gerusalemme. Un'importante opportunità di confronto su un concetto che, al netto di possibili diverse interpretazioni, accomuna il genere umano, stimolandone dubbi e desiderio di conoscenza. La lettura teologica di Benedetto XVI, infatti, non si limita a un'essenziale analisi accademica, ma assume i contorni di un'indagine personale: "Una delle cose che vanno rilevate in Ratzinger - ha dichiarato padre Federico Lombardi nel corso della stessa intervista - è che la sua è una teologia profondamente vissuta anche dal punto di vista spirituale, non solo concettuale e astratta. Come è stato notato anche da Papa Francesco, è una teologia 'in ginocchio', 'orans', profondamente intessuta di preghiera e di fede".

Nel corso del simposio, uno spazio sarà dedicato a due diversi workshop, incentrati rispettivamente sulle prospettive escatologiche nel giudaismo e sulle questioni attuali in merito. Tra i numerosi relatori che metteranno a disposizione le loro competenze, anche i cardinali Gianfranco Ravasi, Kurt Koch e Angelo Amato, appartenenti al Comitato scientifico della Fondazione. Al termine dei lavori, avverrà la cerimonia di consegna del Premio Ratzinger 2016, assegnato come riconoscimento agli studiosi che, in modo particolare, si sono distinti nel campo della teologia. I premiati di quest'anno saranno mons. Inos Biffi, docente di fama internazionale, e Ioannis Kourempeles, della Facoltà teologica di Salonicco.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Bullismo
MINORI VIOLENTI

Lunedì in aula la legge che toglie i bulli alle famiglie

Numero verde per le vittime e multe ai genitori che non mandano i figli a scuola
Case chiuse

Regione pappona

Il maligno non si rassegna mai, tantomeno quando viene compiuto un gesto simbolicamente fondamentale e senza...
Calzaturificio
EMPOLI

Pagati un euro l'ora: 2 arresti per caporalato

Migranti africani sfruttati in ditte calzaturiere gestite da due coniugi cinesi
Il degrado nell'ex-stabilimento Thyssen di Torino - Foto © Alessandro Di Marco per Ansa
DIRITTI UMANI

Thyssen, la Corte Europea avvia un procedimento contro Italia e Germania

I due Paesi dovranno chiarire a Strasburgo perché i manager dello stabilimento, seppure condannati, sono ancora in...
Giornata Mondiale dei Poveri 2019: logo e tema
EDIZIONE 2019

Giornata Mondiale dei Poveri: le iniziative diocesane

A Rimini un gruppo di giovani condividerà la notte con i senzatetto
Decorazioni natalizie

Sì al Natale a scuola

Si avvicina Natale e immancabilmente alcuni insegnanti, stavolta in provincia di Ancona, ripropongono il solito...
Magistratura

La Magistratura non risponde a logiche politiche

La Magistratura per sua natura ha funzione e carattere professionale. Non è un soggetto del gioco politico o...
Una veduta aerea del complesso scolastico teatro della sparatoria
IL DRAMMA

Sangue negli Usa: spari in un liceo di Santa Clarita

Uno studente di 16 anni ha ucciso due compagni, ferendone altri quattro. Arrestato, anche lui sarebbe gravemente ferito
Fotografia di Stefano Cucchi
ROMA

Caso Cucchi, 12 anni per due carabinieri

Si tratta dei due militari accusati del pestaggio. Tedesco assolto dall'accusa di omicidio preterintenzionale. Prescrizione...
Jorge Lorenzo
MOTO GP

Lorenzo si ritira: ultima gara a Valencia, dove iniziò tutto

Il fuoriclasse maiorchino chiuderà la carriera dove conquistò il primo titolo mondiale: "Era meglio...
L'autoproclamatasi presidente Jeanine Áñez pronuncia il discorso prima di assumere la presidenza
BOLIVIA

La neopresidente Áñez cambia i ministri. Morales dal Messico la condanna

Rimpasto dell'esecutivo a La Paz. Aumentano le incognite di un Paese in bilico
Alvin accompagnato da due membri della Croce Rossa e Mezzaluna rossa Internazionale
AUDIZIONE PROTETTA

Il dramma di Alvin: "Ho visto morire mia mamma"

Il racconto shock del bimbo 11enne, portato in Siria proprio dalla madre unitasi al Califfato. Sei giorni fa il rientro in...