LUNEDÌ 01 FEBBRAIO 2016, 000:48, IN TERRIS

A CEBU LA TESTIMONIANZA DI UN PRETE CHE VIVE TRA I POVERI

Padre Luciano Felloni è intervenuto al 51° Congresso Eucaristico svoltosi quest'anno nelle Filippine

AUTORE OSPITE
A CEBU LA TESTIMONIANZA DI UN PRETE CHE VIVE TRA I POVERI
A CEBU LA TESTIMONIANZA DI UN PRETE CHE VIVE TRA I POVERI
Si è concluso a Cebu, nelle Filippine, il 51° Congresso Eucaristico Internazionale, svoltosi sul tema “Cristo in voi, speranza della gloria” (citazione tratta dalla lettera di San Paolo ai Colossesi). All’evento hanno partecipato oltre diecimila persone, con 8.500 delegati da 71 Paesi. Anche il Papa è stato presente attraverso un video messaggio. Tra i relatori, è intervenuto padre Luciano Felloni, parroco tra i poveri nelle Filippine, con una riflessione intitolata: "Lavare i piedi dei poveri: l'Eucaristia e il sacerdozio".

"Ho parlato del lavare i piedi come di un profondo segno di amore: non soltanto di servizio, non soltanto di abbassamento, ma di amore. Ho spiegato che quattro anni fa sono andato a prendermi cura della mia mamma, che aveva un cancro e stava per morire. Le ho dovuto lavare i piedi parecchie volte e in quel lavare i piedi alla mia mamma malata ho capito che il lavaggio dei piedi era un atto di amore del Signore. E allora sentire questo: a tutti noi poveri spiritualmente il Signore chiede di lasciarci lavare da Lui le nostre povertà, spirituali e morali. E  allora poi, come Chiesa, ci chiede di portare questo grande dono che abbiamo, di servizio e di amore profondo, alle periferie dove sono i poveri veri, la gente povera".

Poi ha ricordato che sono proprio i poveri che fanno la Chiesa: "In posti dove neanche il governo alle volte vuole andare, la polizia non riesce ad entrare, ci sono parrocchie, parrocchie con poveri, che portano avanti la fede. Il Signore è presente là grazie a loro. E come Chiesa dobbiamo continuare ad andare, a portare la grazia che abbiamo, a celebrare l’Eucarestia. Fare questo sforzo, di essere tra di loro". Non è stato trascurato nemmeno il ruolo che hanno i laici che distribuiscono le ostie consacrate agli ammalati, alle cappelle lontane delle parrocchie, a paesini sperduti in montagna dove neanche il prete arriva.

Dove vive padre Luciano la gente lavora: "piccoli lavori manuali per portare avanti una famiglia di cinque, sei bambini, abitando in uno spazio piccolissimo, senza letti. La casa di famiglia fatta di cartone, pezzi di plastica. Di questa povertà parliamo: ammalarsi e non avere nessun posto dove andare a prendere una medicina o trovare un dottore. Giovani con una voglia enorme di continuare gli studi, ma che sono bloccati dalla povertà e non riescono a finire la scuola media. Ecco, questa è la povertà: gente che non ha i mezzi materiali per mangiare tre volte al giorno, e per non essere malnutrita. Questa è la povertà: delle cose che sono basiche per la vita e la dignità di un essere umano. Loro non hanno tutto questo, ma hanno invece una fede fortissima".

La loro ricchezza è la fede, e lo si capisce quando si partecipa alla messa: "La celebrazione eucaristica è una festa: pienissima di gente, con tantissimi giovani. E ancora, il sorriso tipico filippino di fronte a questa povertà, la fede; e portano avanti la Chiesa. La Chiesa fa l’Eucarestia e la Chiesa in queste parrocchie sono questi poveri. Sono loro, con i loro canti, ministri dell’Eucarestia. E questa gente fa l’Eucarestia, ma l’Eucarestia fa loro. A Pajatas una volta (eravamo tutti stranieri, un prete italiano, uno vietnamita e io argentino) ho detto a una donna: 'Poveri voi! Dovete sopportare questi preti tutti stranieri, che non parlano bene la lingua'. E lei mi ha risposto: 'Poveri no. Prima eravamo solo poveri, ma quando siete venuti e avete messo una parrocchia qui, siamo diventati Chiesa!'”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca Appendino
TORINO | MAXISCHERMO A PARCO DORA

Avviso di garanzia per il portavoce della sindaca Appendino

Gli accertamenti sono collegati alla maxi-inchiesta sui fatti di piazza San Carlo
Gianfranco Fini ed Elisabbetta Tulliani
RICICLAGGIO

Chiesto il rinvio a giudizio per Fini e Tulliani

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, accusato di...
Scena del film
CINEMA

Un film toglie il velo sull'utero in affitto

Programmazione a Roma de "Il figlio sospeso" del regista Egidio Termine
Sonda alla ricerca di asteroidi
RICERCA

Nasa, è caccia agli asteroidi

In estate le sonde americane e giapponesi raggiungeranno i "sassi cosmici" Bennu e Ryugu
Indagano i carabinieri
CAVA DE' TIRRENI

Lite tra coniugi, morta la moglie

Grave il marito. Da chiarire se sia un caso di omicidio-suicidio o un reciproco accoltellamento
Polizia thailandese
THAILANDIA

Italiano smembrato e dato alle fiamme

La polizia conferma che si tratta di un 62enne di Sondrio. Ricercati l'ex moglie e il suo amante
Abuso su minore
CASSINO

Suicida l'agente penitenziario accusato di abusi alla figlia

La 14enne aveva parlato degli stupri in un tema scolastico
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan
ELEZIONI 2018

Renzi: "Ho chiesto a Padoan di candidarsi a Siena"

"La partita non si gioca solo sulle coalizioni"
Taxi a Milano
MILANO

Tassista abusivo arrestato per 2 stupri

Sembra che il fermato non abbia precedenti penali
Il Senato Usa
USA

Shutdown: manca l'accordo, uffici ancora fermi

Oggi nuovo voto in Senato per superare l'impasse. Trump propone di cambiare le regole
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont è a Copenaghen: rischia l'arresto

Il leader indipendentista in Danimarca: la Spagna chiede un mandato europeo
Angela Merkel e Martin Shulz

Grosse Koalition

Sembra tutto pronto per una riedizione della Gross koalition in Germania tra i socialdemocratici del Spd e i...