LUNEDÌ 27 GIUGNO 2016, 004:00, IN TERRIS

A CANALE D'AGORDO IL PRIMO MUSEO IN ONORE DI PAPA LUCIANI

Il pontefice occupò la cattedra di San Pietro per soli 33 giorni, morendo per un attacco cardiaco

MILENA CASTIGLI
A CANALE D'AGORDO IL PRIMO MUSEO IN ONORE DI PAPA LUCIANI
A CANALE D'AGORDO IL PRIMO MUSEO IN ONORE DI PAPA LUCIANI
Sarà inaugurato il prossimo 26 agosto, a Canale d'Agordo, in provincia di Belluno, un museo dedicato ad Albino Luciani, nome secolare di Giovanni Paolo I, pontefice che di Canale d'Agordo era originario e che, eletto Papa il 26 agosto 1978, occupò la cattedra di San Pietro per appena 33 giorni, morendo improvvisamente il 28 settembre successivo per un infarto.

L'esposizione permanente sarà situata accanto alla chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, nel centro del paese, e ha come obiettivo quello di far conoscere la vita, la formazione e l'insegnamento di Luciani. La struttura si svilupperà su quattro piani nei cui spazi troveranno posto sezioni dedicate alla storia ed al tessuto culturale della Valle del Biois, alla parrocchia locale ed ai personaggi celebri che hanno vissuto sul suo territorio, quindi alla vita di Albino Luciani con reperti del suo percorso formativo fino alla consacrazione sacerdotale.

Inedita la scelta di Luciani per il nome papale. Giovanni Paolo fu infatti il primo nome inedito (anche se costituito da due nomi già usati) scelto da un pontefice dai tempi di papa Lando, morto nel lontano 914. Da allora, per oltre mille anni, tutti i Papi ebbero nomi già appartenuti a un loro predecessore. Il suo successore, Karol Wojtyła, aveva inizialmente pensato a farsi chiamare - una volta eletto al soglio pontificio - Stanislao, patrono della Polonia; ma poi scelse Giovanni Paolo II in memoria di Giovanni Paolo I. Luciani scelse il proprio nome in ossequio ai due pontefici che lo avevano preceduto: Papa Giovanni XXIII, che lo aveva consacrato vescovo, e Papa Paolo VI, che lo aveva creato cardinale. Annunciando l'elezione con il tradizionale “Habemus papam”, il cardinale protodiacono del tempo, Pericle Felici, volle aggiungere il numero ordinale dopo il nome, cosa inusuale quando si tratta di un inedito: “qui sibi nomen imposuit Ioannis Pauli Primi”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andres Escobar
LA SVOLTA

Omicidio Escobar, verso la giustizia 24 anni dopo

Arrestato il presunto mandante dell'omicidio del calciatore colombiano, "colpevole" di un autogol
Papa Francesco incontra i popoli dell'Amazzonia Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Preservare l'Amazzonia dai nuovi colonialismi"

A Puerto Maldonado l'incontro del Pontefice con i popoli indigeni: "Difendere l'ambiente significa difendere la...
Papa Francesco incontra i popoli dell'Amazzonia Photo © Vatican Media
PAPA IN PERÙ

"Non ignoriamo le complicità della tratta"

Testo integrale dell'incontro del Pontefice con i popoli dell'Amazzonia a Puerto Maldonado
Due indigene mentre si preparavano all'incontro nel Coliseo Madre de Dios (foto da Twitter)
PAPA IN PERÙ

Il grido degli indigeni: "Ci difenda"

La testimonianza dei popoli amazzonici all'incontro con il Pontefice
Migranti sbarcati al porto di Pozzallo
MIGRANTI

Nuovo sbarco a Pozzallo, morti 2 neonati e un ventenne

I migranti sono arrivati nel porto siciliano con la nave dell'ong spagnola Proactiva Open Arms
Liliana Segre
PALAZZO MADAMA

Liliana Segre nominata
senatrice a vita

Scelta da Mattarella per altissimi meriti in ambito sociale. E' sopravvissuta ad Auschwitz
Beppe Grillo
ELEZIONI

Grillo detta la linea: "Nessuna alleanza"

L'ex comico afferma che il M5S è nella sua "fase adulta"
Giorgio Morandi, Natura morta (particolare), olio su tela, 35 x 50 cm. Collezione privata
BRESCIA

Picasso, De Chirico e Morandi in mostra

Cento capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane
Sofia Goggia
SCI

Sofia Goggia vince la discesa libera di Cortina

Con 1.36.45 conquista i 2.660 metri della pista Olympia delle Tofane
Ambulanza davanti alla scuola in Russia
RUSSIA

Adolescente assalta scuola con ascia e molotov

Ci sarebbero almeno 7 feriti
Auto piomba sul lungomare a Copacabana
COPACABANA

Auto piomba sul lungomare: morta una bimba di 8 mesi

Per la polizia locale non si tratta di terrorismo, ma di un tragico incidente
ELEZIONI POLITICHE 2018

Sondaggi: il centrodestra conquista il Nord e vola al 37%

Battaglia con il M5s al Sud; al Pd solo le "Regioni Rosse"