SABATO 11 GENNAIO 2020, 11:00, IN TERRIS

SANITÀ

Un film-denuncia sulla violenza a medici e sanitari

Il 5 febbraio la presentazione alla Camera dei Deputati

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Violenza sui sanitari
Violenza sui sanitari
L

a Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (Fnomceo) ha recentemente prodotto un film-denuncia per sensibilizzare sul tema della violenza contro i medici e gli operatori sanitari vittime di aggressioni. 


Notturno

Si intitola "Notturno" il racconto, girato di notte durante una guardia medica, che mette insieme testimonianze di medici che sono stati vittime di aggressione con il commento di alcuni giornalisti. Diretto da Carolina Boco e prodotto da Corrado Azzollini per Draka Production, in collaborazione con Fnomceo, il docu-film racconta la passione, la paura e la determinazione di medici in prima linea per scelta ma vittime di una condizione di insicurezza e solitudine Al centro del progetto, le voci di medici che hanno subito direttamente violenza durante un turno di lavoro: Giovanni Bergantin, medico di Medicina Generale, preso a calci e pugni da un paziente; Ombretta Silecchia, minacciata con una pistola durante l'attività di guardia medica; Vito Calabrese, marito della psichiatra Paola Labriola, uccisa da un suo paziente. Partecipazioni d'eccezione al docufilm sono quella dell'attrice Maria Grazia Cucinotta, oltre che dei giornalisti Massimo Giletti e Gerardo D'Amico. "Il 5 febbraio, alla Camera dei Deputati, presenteremo, alla Stampa e alle Istituzioni, il docufilm - ha annunciato all'Ansa il presidente Fnomceo Filippo Anelli -. Un film-denuncia sulla violenza contro i medici, ma soprattutto sulla solitudine, su un'organizzazione che lascia i professionisti da soli". "Notturno" ha l'obiettivo di "far riflettere tutti sullo stato in cui versa la professione - spiega Anelli - soprattutto in alcuni ambiti come la continuità assistenziale e i Pronto soccorso, e vuole stimolare i decisori a invertire la rotta, avviare una riforma soprattutto delle aree più critiche della professione stessa".


Aggressioni

Il cinema è "una forma d'arte ma anche un potente mezzo di comunicazione - afferma Azzollini - e per questo abbiamo creduto fosse giusto sposare un tema così urgente nella cronaca del Paese, un problema di enorme rilevanza sociale, culturale e politica. Non siamo abituati ad ascoltare i medici che parlano delle loro paure e difficoltà. Forse inconsciamente crediamo che siano invincibili, eppure sono persone, che meritano di lavorare in sicurezza". Le aggressioni ai sanitari sono all'ordine del giorno, molti neppure le denunciano, considerandole un fatto normale. "Il 2020 è appena iniziato e già ci sono state tre aggressioni solo a Napoli - ha raccontato a Interris.it il dott. Manuel Ruggiero, presidente dell'Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate, che aggiunge: "Nel 2019 ci sono state 105 aggressioni nella città di Napoli. Si tratta di un dato allarmante, che indica una percentuale altissima rispetto al numero nazionale". Le aggressioni nella sanità sono un'emergenza nazionale. Secondo l’indagine della Società di medicina di emergenza e d’urgenza, nel 63% dei Pronto soccorso si è verificato nell’ultimo anno un episodio di violenza. Secondo il sondaggio Anaao-Assomed, nel 2019 il 65% dei camici bianchi è stato vittima di aggressioni: nel 66,19% dei casi si è trattato di aggressioni verbali, per il 33,81% di aggressioni fisiche.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Incendio a Strasburgo
FRANCIA

Incendio in un edificio a Strasburgo: il bilancio

La polizia ha fermato due uomini per "verifiche" realtive al rogo
EMERGENZA SANITARIA

Coronavirus, il paradosso degli agriturismi

Sono le strutture ricettive più sicure perché lontane dagli affollamenti, eppure le prenotazioni si sono dimezzate...
CORONAVIRUS

Oms: "Per la prima volta più contagi all'estero che in Cina"

Sono 427 contro i 411 cinesi. Primi contagi in Danimarca, Romania ed Estonia
TERREMOTO

Sisma magnitudo 3 nel Golfo di Salerno: la situazione

Tremano anche le Eolie e la Calabria: al momeno non risultano danni a persone o cose
PER USCIRE DALLA CRISI

La ripresa affidata alle start up innovative

In Italia sta funzionando la modalità di costituzione digitale e gratuita delle nuove imprese con pratiche rapide ed...
Etichetta alimenatre

"Spesso buono oltre": la data di scadenza contro lo spreco alimentare

Lidl introduce la nuova etichetta che accompagnerà "Da consumare preferibilmente entro"
Roseto degli Abruzzi
CORONAVIRUS

Primo caso positivo in Abruzzo: è un turista brianzolo

La conferma del contagio arriverà solo con gli esiti del secondo esame dello Spallanzani
Anziano in ospedale
GERMANIA

Chiesa cattolica ed evangelica contro gli aiuti al suicidio

La sentenza Corte costituzionale riapre la possibilità della pubblicità suicidale
Il luogo della sparatoria
WISCONSIN | USA

Sparatoria a Milwaukee, 6 morti tra cui l'aggressore

L'uomo ha ucciso 5 dipendenti e si è suicidato. Trump: "Assassino cattivo"
Bimbo in strada in Giappone
CORONAVIRUS

Cina, decessi minimi da gennaio: ieri 29 morti

In Corea del Sud quasi 1600 contagi. Il Giappone chiude le scuole
Il neonato ricoperto dal padre di banconote
CATANIA E SIRACUSA

Mafia: chiuse 3 piazze di spaccio, 6 arresti

I proventi dello spaccio servivano a mantenere in carcere esponenti del clan Cappello-Bonaccorsi
Smart working

Lo Smart working per debellare il coronavirus

Tra le grandi possibilità che l’era digitale offre, c’è anche la occasione di lavorare da...
Attilio Fontana
L'EPIDEMIA

Coronavirus, anche Fontana con la mascherina

Il presidente della Lombardia: "Contagiata una mia collaboratrice, rispetterò le disposizioni dell'Istituto...
EMERGENZA SANITARIA

Le buone notizie al tempo del coronavirus

Dai pazienti guariti alla Messa via streaming: così si supera la paura
Una famiglia riunita prima della cena nella propria casa a Philadelphia. A entrambi i bambini sono stati riscontrati alti livelli di piombo nel sangue - Foto © Hannah Yoon per The Guardian
STATI UNITI

Philadelphia e i bambini avvelenati nelle case

L'unica via possibile è il risanamento delle abitazioni. Ma il 90% della città è anteriore agli anni...
CORONAVIRUS

Il coronavirus in Emilia-Romagna. Liguria, isolato albergo

Quattro casi positivi ad Alassio, mentre a Roma guarisce la cittadina cinese ricoverata allo Spallanzani