Mertens bomber di solidarietà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Dalle ovazioni allo stadio “San Paolo” alle serate insieme ai senzatetto di Napoli. Il talento della squadra partenopea Dries Mertens ha deciso di passare una serata diversa. A dicembre, di ritorno da una trasferta a Torino con la propria squadra, il belga ha proposto ai suoi amici più stretti di comprare delle pizze e di andarle a portare ai senzatetto della Stazione centrale. “Vediamoci, compriamo pizze margherita e le portiamo a chi ha fame e vive in strada. Fa molto freddo”, le parole ai suoi amici.

In incognito, cappellino con visiera che gli copriva gli occhi, Mertens ha diviso parte del suo tempo con i meno fortunati che dormono all'aperto o negli ambienti della stazione. Un'esperienza che evidentemente ha fatto piacere al calciatore, visto che nei giorni successivi è tornato ad occuparsi dei senzatetto nei giardini o sotto i portici di Napoli: l'ultima volta in questi giorni, sotto la neve.

Mertens ha voluto compiere questi gesti senza il clamore mediatico. Sui social è molto attivo, pubblica tante foto, ma mai una insieme ai senzatetto. Non solo ai senzatetto, il calciatore porta la propria solidarietà anche ai bambini ricoverati in pediatria negli ospedali, ai quali regala maglie da gioco e gadget della squadra. Il cuore grande batte in campo e anche fuori.

#show_tweet#

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.