Vaiolo delle scimmie, una vittima in Spagna: è la prima in Europa

La Spagna è uno dei Paesi con il maggior numero di contagi al mondo di vaiolo delle scimmie. Ad oggi, si sono 4.298 casi confermati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40

Il ministero spagnolo della Sanità ha confermato il primo morto in Spagna per il vaiolo delle scimmie. Si tratta della prima morte registrata in Europa di un paziente infetto da questa malattia. Il decesso è stato registrato nella Comunità Valenciana ed è stato causato da un’encefalite associata all’infezione. Lo comunica El Mundo.

La Spagna è uno dei Paesi con il maggior numero di contagi al mondo di vaiolo delle scimmie. Ad oggi, sono stati notificati 4.298 casi confermati. Dei 3.750 contagiati su cui si hanno informazioni, si legge ancora sul sito della testata spagnola, che cita i dati della Rete nazionale di sorveglianza epidemiologica (Renave), 120 sono stati ricoverati in ospedale (il 3,2%) e uno è morto, diventando la prima vittima nel Paese (e in Europa) di questa malattia.

Il secondo decesso

Il ministero ha però successivamente comunicato che c’è stato – sempre oggi – anche un secondo decesso di un paziente infettato. Per il vaiolo delle scimmie l’Oms ha recentemente dichiarato l’emergenza sanitaria internazionale.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.