MERCOLEDÌ 17 GIUGNO 2015, 15:50, IN TERRIS

UNGHERIA CHOC: UN MURO PER RESPINGERE I MIGRANTI

LUCA LA MANTIA
UNGHERIA CHOC: UN MURO PER RESPINGERE I MIGRANTI
UNGHERIA CHOC: UN MURO PER RESPINGERE I MIGRANTI
Un nuovo muro dividerà l'Europa. Non più occidente da oriente, capitalismo da comunismo, ma ricchi da disperati. L'idea choc è del governo ungherese che ha deciso di chiudere la frontiera con la Serbia edificando una barriera alta 4 metri e lunga 175 chilometri per arginare il flusso di migranti clandestini, neanche fossero gli Estranei del "Trono di Spade". La notizia è stata confermata dal ministro degli Affari Esteri, Peter Szijjarto. "Il governo ha istruito il ministero dell'Interno - ha detto - affinché chiuda fisicamente la frontiera con la Serbia e inizi i lavori per la costruzione di una recinzione alta quattro metri lungo tutti i 175 chilometri di confine con la Serbia".

I lavori preparatori per la barriera dovrebbero essere completati entro mercoledì prossimo. "Naturalmente, informeremo i nostri colleghi serbi nel dettaglio", ha aggiunto il ministro. La scorsa settimana il premier conservatore ungherese Viktor Orban aveva annunciato che avrebbe chiuso il confine per limitare l'accesso degli immigrati e dei richidenti asilo nel Paese. Nel 2014 l'Ungheria ha accolto più rifugiati pro capite di qualsiasi altro Paese Ue, Svezia esclusa: più di 54mila dai 2.000 del 2012. Secondo il governo, il 95% di questi passa attraverso la frontiera con la Serbia.

La decisione di costruire un miro lungo il confine con la Serbia per impedire il passaggio dei migranti "non contravviene ad alcun trattato internazionale", secondo il governo ungherese. "Anche altri Paesi hanno optato per la medesima soluzione", ha sottolineato il capo della diplomazia di Budapest, citando Bulgaria, Grecia e Spagna. Secondo Szijjarto, "tra tutti i Paesi dell'Unione europea, l'Ungheria è quella che subisce la pressione migratoria più forte". "Una risposta comune dlel'Unione europea a questa sfida richiede troppo tempo e l'Ungheria non può più attendere. Deve agire", ha commentato il ministro.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Nessun favoritismo, non mi dimetto"

Il sottosegretario ospite a 'Otto e mezzo'. Scontro con Travaglio: "Fossi stata uomo non mi avrebbe tratta...
Andrea La Rosa
ANDREA LA ROSA

Ex calciatore ucciso: fermati madre e figlio

Il corpo era nel bagagliaio dell’auto guidata da Antonietta Biancaniello
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Ambulanza (repertorio)
FRANCIA

Treno travolge uno scuolabus: almeno 4 morti

Tragico incidente a Millas, vicino al confine con la Spagna. Due bambini tra le vittime
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"