Covid, Speranza: “Gli over 80 facciano il secondo booster, può salvare la vita”

L'intervento del ministro della salute, Roberto Speranza, al convegno "Dalla pandemia al Pnrr: come comunicare la salute ai cittadini"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:29

La pandemia è ancora in corso siamo fuori dallo stato di emergenza ma i numeri ci segnalano ancora una circolazione significativa del virus”. Lo ha detto il ministro della salute, Roberto Speranza, al convegno “Dalla pandemia al Pnrr: come comunicare la salute ai cittadini” promosso dal Comitato per la comunicazione e l’informazione esterna della Camera.

Speranza: “Gli over 80 facciano il secondo booster”

“Abbiamo ancora una situazione da monitorare e faccio appello alle persone più fragili di avere il secondo booster ed è importante ancora informare le persone. La mortalità che ancora abbiamo è connessa a persone di età molto avanzata quindi far fare il secondo booster agli over80 può significare salvare loro la vita. Oggi abbiamo strumenti diversi e nuovi, come farmaci antivirali e vaccini, ma la comunicazione continua ad avere un ruolo fondamentale”, ha aggiunto Speranza riportato da Ansa.

La guerra [in Ucraina, ndr] ha sostituito la pandemia totalmente, quasi da un giorno all’altro. Lo dico col massimo del rispetto, ma in realtà nella vita della nostra società la guerra e le sue conseguenze si sono aggiunte ma non hanno sostituito la pandemia”, ha concluso Speranza.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.