Sparatoria nel reggiano, morto il dipendente di un’azienda di pneumatici

Il fatto è avvenuto nei locali di un'azienda di pneumatici a Cadebolsco Sopra, in provincia di Reggio Emilia. I carabinieri hanno fermato il presunto responsabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:46
pensione

Nel primo pomeriggio all’interno di una ditta di pneumatici a Cadelbosco Sopra, in provincia di Reggio Emilia, è stato ucciso Salvatore Silipo, 29 anni, dipendente della Dante Gomme di Cadelbosco. Il presunto responsabile sarebbe già stato fermato dai carabinieri.

La situazione

Le indagini sull’omicidio sono condotte dai militari della Compagnia di Guastalla, insieme al nucleo investigativo del comando provinciale, coordinati dalla Procura di Reggio Emilia.

I carabinieri, secondo quanto appreso, sono intervenuti poco dopo il fatto, successo intorno alle 15, dopo essere stati avvisati da alcune persone che avevano sentito gli spari, e hanno bloccato il presunto responsabile, sfilandogli l’arma. Proseguono le indagini per ricostruire la dinamica del fatto di sangue, chiarire il movente e per capire se ci sono altre persone coinvolte.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.