MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016, 12:58, IN TERRIS

SCONTRO FRA TRENI IN PUGLIA: 27 MORTI, MATTARELLA: "INAMMISSIBILE"

FRANCESCO VOLPI
SCONTRO FRA TRENI IN PUGLIA: 27 MORTI, MATTARELLA:
SCONTRO FRA TRENI IN PUGLIA: 27 MORTI, MATTARELLA: "INAMMISSIBILE"
Disastro ferroviario sulla linea della Bari Nord, in Puglia, nel tratto a binario unico tra Ruvo di Puglia e Corato, dove due treni si sono scontrati frontalmente. Al momento il bilancio parla di 27 morti e oltre 50 feriti. Anche un capo treno ha perso la vita. "Credo ci siano molte vittime - ha raccontato il comandante dei Vigili urbani di Andria, Riccardo Zingaro - c'è stato uno scontro frontale su un unico binario, alcune carrozze sono completamente accartocciate e i soccorritori stanno estraendo dalle lamiere le persone, molti sono anche i feriti".

A confermare il numero dei morti è stato il vicepresidente della Provincia Bat, Giuseppe Corrado. "La situazione è in evoluzione. Abbiamo bisogno di sangue di gruppo zero negli ospedali di Andria e Barletta".Tra le vittime c'è il macchinista di uno dei due convogli, mentre non si hanno notizie dell'altro. Sconosciute, al momento le cause, ma l'ipotesi più plausibile è quella di un comando sbagliato.

"Faremo luce su quanto avvenuto e sui responsabili di questo incidente - ha commentato il premier Matteo Renzi da Milano - ora è il momento delle lacrime e dei soccorsi". Lo scontro è avvenuto in aperta campagna, questo ha reso particolarmente difficile l'arrivo dei mezzi di soccorso.

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha inviato due Ispettori e poi chiamato la società Rfi per chiedergli di mettersi a disposizione e dare tutto il supporto alle società coinvolte (che non sono del gruppo Fs, si tratta di due treni della società privata Ferrotramviaria SpA) e alle indagini. Il ministro ha parlato di una "tragedia immane" e ha poi assicurato la creazione di una "commissione d'indagine".

Il Gruppo Fs ha espresso il proprio cordoglio e attraverso le sue società, Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia, ha offerto la piena disponibilità di tutte le strutture e i tecnici per ogni supporto operativo. D

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha auspicato che si faccia luce su una "tragedia inammissibile: occorre accertare subito e con precisione responsabilità ed eventuali carenze". Il capo dello Stato ha poi rivolto il suo pensiero alle "tante vittime e ai loro familiari, ai quali desidero far pervenire vicinanza e solidarietà. Ai feriti rivolgo gli auguri di pronta guarigione".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La questura di Reggio Calabria
'NDRAGHETA

Vietati i funerali solenni di Carmelo Muià

La procura: "Motivi di sicurezza". "Mino" fu ucciso in un agguato il 18 gennaio
Il segretario del Pd, Matteo Renzi
FLAT TAX

Renzi: "E' un Robin Hood al contrario". E rilancia gli 80€

Il segretario Pd: "E' per i milionari come Berlusconi e Grillo, irrealizzabile economicamente"
Particolare dello
ARTE

Al via il restauro dello "Stendardo" di Tiziano

Trasferito dalla Galleria Nazionale delle Marche nei laboratori dell’Istituto Superiore per la Conservazione
L'attacco allhotel Intercontinental di Kabul
KABUL

Talebani rivendicano l'attacco all'hotel Intercontinental

Uccisi tre assalitori. 6 i morti e 5 i feriti, 126 persone tratte in salvo
Donne al lavoro

Discriminate

Le donne, secondo le statistiche mondiali, guadagnano meno degli uomini nelle professioni e nei lavori in cui sono...
Un astronauta nello spazio
MISSIONI SPAZIALI

Febbre tra le stelle, ma è una reazione normale

La temperatura corporea si sviluppa gradualmente dopo circa 2,5 mesi dall'inizio della permanenza in orbita