Rimini, uccide la moglie e ferisce la figlia

Il fatto si sarebbe verificato al culmine di una lite. La figlia della coppia, 27 anni, è stata portata in ospedale, ferita in modo non grave, dove si trova in osservazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:52

Un uomo. di origini sudamericane, avrebbe accoltellato a morte la moglie, al culmine di una lite, e ferito la figlia, una ragazza di 27 anni – non una giovane di 13 anni, come appreso inizialmente -, che avrebbe tentato di dividere i genitori. È questa la prima ricostruzione di quanto successo nel pomeriggio a Rimini, in una casa di via Dario Campana, dove è intervenuta la squadra mobile della polizia che ha bloccato l’uomo, portato in Questura e sottoposto a un interrogatorio. La 27enne è stata portata in ospedale ferita in modo non grave dove si trova in osservazione.

Il fatto

Il delitto è avvenuto attorno all’ora di pranzo, quando tra i due coniugi è scoppiato un litigio al termine del quale l’uomo avrebbe afferrato un coltello e colpito la donna con più fendenti, prima di ferire anche la figlia che avrebbe provato a difendere la madre. La coppia, stando ai racconti dei vicini, era impiegata nel settore del giardinaggio e non ha mai dato problemi. Chi li conosceva li ha descritti come “brave persone”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.