Pozzallo “porto sicuro” per Ocean Viking

A bordo dell'imbarcazione dell'ong Sos Mediterranee ci sono 294 persone, da una decina di giorni al largo delle coste siracusane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:15
Foto Ufficio Stampa Marina Militare/LaPresse02-08-2016 La Nave Fulgosi impegnata nell'operazione mare sicuro Nella foto: soccorso a migranti in difficoltà

Sbarcheranno domani a Pozzallo i 294 migranti che da dieci giorni sono a bordo della Ocean Viking della organizzazione umanitaria Sos Mediteranee. L’indicazione del “porto sicuro” da parte delle autorità italiane è arrivata in serata; l’arrivo è previsto in mattinata. Oggi una donna incinta di 8 mesi era stata evacuata d’urgenza insieme al marito. Un altro migrante si era tuffato in mare “per stanchezza e disperazione” come avevano sottolineato dall’ong.

L’evacuazione d’urgenza

Una donna incinta di 8 mesi è stata evacuata d’urgenza dalla Ocean Viking insieme al marito. “Stare in mare per oltre dieci giorni, vivere stress e paura, dormire a terra con le vibrazioni della nave hanno reso le sue condizioni critiche”, spiega un’ostetrica a bordo, secondo quanto fa sapere Sos Mediterranee.

Tuffato in mare

Uno dei 294 migranti che si trovava a bordo della Ocean Viking si è tuffato in mare “per stanchezza e disperazione”. Lo fa sapere Sos Mediterranee, aggiungendo che l’uomo è stato subito recuperato dai team della nave. La Ocean Viking si trova a poche miglia dalle coste siracusane e alcune delle persone soccorse dormono da 10 giorni sul ponte della nave.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.