Nuove esercitazioni di Pechino intorno all’isola di Taiwan

Si riaccende la tensione tra Cina e Usa dopo l'arrivo sull'isola di Taiwan di una delegazione del Congresso americano guidata dal senatore Markey

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:12
Taiwan

Nuova escalation di tensione nello Stretto di Taiwan. La Cina, infatti, ha reso noto di aver condotto nuove esercitazioni militari intorno all’isola. L’annuncio segue l’arrivo a sorpresa di ieri nell’isola di una delegazione del Congresso Usa, a meno di due settimane dalla visita della speaker della Camera Nancy Pelosi, che ha provocato una dura risposta di Pechino. “Il 15 agosto, il Teatro Orientale dell’Esercito Popolare di Liberazione Cinese ha organizzato una pattuglia multiservizio congiunta di prontezza al combattimento ed esercitazioni di combattimento nel mare e nello spazio aereo intorno a Taiwan”.

Si riaccende la tensione con gli Usa

La tensione tra Usa e Cina si è riaccesa dopo che sull’Isola di Taiwan è arrivata la delegazione del Congresso americano guidata dal senatore Ed Markey. Per Pechino, questa visita “viola in modo flagrante il principio della ‘Unica Cina’ e i tre comunicati congiunti sino-americani, nonché la sovranità e l’integrità territoriale della Cina, inviando un segnale sbagliato alle forze separatiste dell’indipendenza di Taiwan ed esponendo del tutto il vero volto degli Stati Uniti come disgregatori e distruttori di pace e stabilità nello stretto di Taiwan”, afferma in una nota il portavoce del ministero della Difesa cinese Wu Qian, per il quale Taiwan è “della Cina e non è consentita alcuna interferenza straniera”. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.