Norvegia, uomo armato di arco e frecce uccide 5 persone. Un arresto

E' successo nella città Kongsberg, sud est del Paese, nel tardo pomeriggio di oggi, La polizia non esclude la matrice terroristica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42

E’ stato arrestato dalla polizia norvegese un uomo sospetto di aver colpito, armato di arco e frecce, in diverse località del centro della città di Kongsberg, nel sud-est della Norvegia lasciando dietro di sé una scia di feriti e cinque vittime. Le forze dell’ordine norvegesi stanno valutando la matrice terroristica del gesto. Sono state intanto transennate le zone intorno all’area dove nel tardo pomeriggio di oggi si è verificato l’accaduto.

L’arresto

In diversi punti della città un uomo armato di arco e frecce ha ucciso almeno quattro persone ne ha ferite diverse, prima di essere arrestato dopo uno scontro con la polizia, mentre cercava di fuggire, e poi essere condotto alla stazione di polizia di Drammen, secondo quanto riferisce sul suo sito l’emittente televisiva Nrk. “Possiamo purtroppo confermare che ci sono diversi feriti e purtroppo anche molti morti. L’uomo che ha commesso questo atto è stato arrestato dalla polizia e, secondo le nostre informazioni, c’è solo una persona coinvolta”, ha detto in conferenza stampa il funzionario della polizia locale Oyvind Aas.

Le vittime

Sono morte quattro donne e un uomo, tra i 50 e i 70 anni, nel corso delle strage, mentre i feriti sono tre, uno dei quali si era recato al pronto soccorso da solo, riportano i media locali. Le vittime sarebbero state colpite in modo casuale. L’uomo ucciso sarebbe un agente in borghese, colpito alla schiena.

Aree transennate

Nonostante la polizia abbia riferito di un unico responsabile già arrestato, sono stati transennati diversi quartieri di Kongsberg vicini alla zona dell’accaduto. La direzione della polizia della Norvegia ha ordinato a tutti gli agenti a livello nazionale di portare armi da fuoco, come ulteriore precauzione in seguito all’attacco con arco e frecce nella cittadina di Kongsberg.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.