Negoziati Ucraina-Russia, Kiev: “Molto difficili”. Mosca: “Nessun progresso sulle questioni principali”

I colloqui tra le delegazioni sono proseguiti in videoconferenza per tutta la settimana, ha detto il capo negoziatore russo Vladimir Medinsky

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40
La sala dei colloqui tra la delegazione russa e quella ucraina (Fonte: Twitter)

Sono andati avanti in videconferenza per tutta la settimana i negoziati tra Ucraina e Russia e proseguiranno anche domani, ma le due parti sono ancora distanti.

Negoziati difficili

I negoziati in corso con Mosca sono “molto difficili”, ma Kiev “non rinuncerà alle proprie richieste”, ha affermato il governo ucraino. “De facto non stiamo facendo progressi sulle principali questioni politiche“, Lo ha detto il capo negoziatore russo Vladimir Medinsky, secondo quanto riporta l’agenzia russa Interfax. Le posizioni stanno invece diventando “più vicine” su questioni secondarie, ha aggiunto.

Una settimana di colloqui

“I colloqui sono proseguiti in videoconferenza per tutta la settimana, da lunedì a venerdì, e continueranno anche domani. Si tengono tra gruppi di esperti e tra i capi delle delegazioni due o tre volte a settimana, l’ultimo è stato ieri sera”, ha spiegato Medinsky, secondo cui “gli ucraini sono principalmente preoccupati delle garanzie di sicurezza da parte degli altri Paesi, se non entreranno nella Nato”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.