Migranti, al via i controlli dell’esercito austriaco al Brennero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:15

Dopo tanti avvisi l’Austria ha deciso di dare il via ai controlli sui migranti con l’ausilio dell’esercito. Le operazioni dei militari sono scattate nella zona della barriera autostradale di Schoenberg, situata a circa 25 chilometri dalla frontiera con l’Italia del Brennero.

Centinaia di controlli, chiuse tre delle quattro corsie

I militari, per effettuare i controlli, hanno chiuso tre delle quattro corsie dell’autostrada. In totale, circa un centinaio di autovetture, ma anche furgoni ed autobus, sono state esaminate dai militari.

Controlli anche sui treni

Inoltre, otto funzionari di polizia e sedici soldati hanno effettuato controlli anche nella stazione ferroviaria di Matrei am Brenner. Qui sono stati presi in esame i treni merci provenienti dall’Italia. Sul treno partito da Bolzano e diretto a Monaco di Baviera i militari hanno trovato sei migranti, quattro uomini e due donne, provenienti dalla Costa d’Avorio, Nigeria e Burkina Faso. Le sei persone viaggiavano stipate all’interno di un serbatoio vuoto dove normalmente è contenuto gas liquido.

Entro fine agosto 36 operazioni di controllo

La polizia del Tirolo ha spiegato che l’operazione della scorsa notte è solo la prima di una lunga serie di controlli che verranno effettuati con l’ausilio dell’esercito austriaco. Infatti, entro la fine di agosto sono previste 36 operazioni di controllo che, nel mese di settembre, raggiungeranno quota 81.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.