Il monito di Mattarella: “Sottrarsi al vaccino limita la libertà di tutti”

Il Presidente della Repubblica presenzia all'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università di Pavia: "Allarmanti gli episodi di violenza"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:43

“Chi pretende di non vaccinarsi in realtà costringe tutti gli altri a limitare la propria libertà”. Non usa mezzi termini il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, presente all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Pavia. Esclude “coloro che non possono farlo per motivi di salute” ma ricorda anche la “stragrande parte dei nostri concittadini che invece, con grande senso di responsabilità, ha adottato scelte e comportamenti responsabili”. Perché, ricorda il Capo dello Stato, la vaccinazione “richiama alla responsabilità sociale e in questo periodo al dovere, morale e civico”.

Mattarella: “Allarmanti i fenomeni di violenza”

Si sofferma anche “sui fenomeni e sulle espressioni di violenza, di minacce che affiorano in questo periodo” il Presidente Mattarella. Atti indirizzati “contro medici, contro scienziati, contro giornalisti, contro persone delle istituzioni. Sono fenomeni allarmanti e gravi che vanno contrastati con fermezza”. Atteggiamenti come violenza e minacce, vanno sanzionate “con doveroso rigore, per tutelare coloro che – la stragrande maggioranza dei nostri concittadini – ha adottato comportamenti responsabili, avvertendo il comune dovere di solidarietà”. Una capacità che gli italiani hanno più volte dimostrato in tempo di pandemia: “Gli atenei riprendono in presenza, le scuole riaprono, e contiamo che riaprano in regolare condizione. L’economia è ripartita. Oggi il governo ha fatto presente che i dati della ripresa economica sono di straordinario carattere positivo”.

Senso di responsabilità

I passi più importanti, ricorda Mattarella, passano inevitabilmente dalla vaccinazione. “È lo strumento che in grande velocità la comunità scientifica ci ha consegnato per sconfiggere il virus e sta consentendo di superarne le conseguenze non solo di salute ma anche economiche e sociali”. L’invito del Capo dello Stato è a continuare il contrasto alla pandemia “con comportamenti responsabili, con la vaccinazione, con comportamenti di prudenza che non contrastano con la normalità della vita”. Esattamente ciò che fa “la stragrande maggioranza dei nostri concittadini. E nei loro confronti desidero esprimere apprezzamento, riconoscenza e ammirazione”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.