Lutto nel mondo della musica, morto il maestro Gianluigi Gelmetti

Dal 2000 al 2009 direttore musicale del Teatro dell'Opera di Roma, è stato insignito delle onorificenze di Cavaliere all'Ordine delle Arti e delle Lettere in Francia di Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:02

Se ne è andato a 75 anni il direttore d’orchestra e compositore Gianluigi Gelmetti, già direttore musicale del Teatro dell’Opera di Roma. Lo ha reso noto lo stesso ente dopo aver appreso la notizia dai familiari, riporta Ansa. “Il suo talento lo ha portato a dirigere in tutto il mondo, tenendo alto il nome del Paese”, così il ministro della Cultura Dario Franceschini.

La carriera

L’attività di Gelmetti, nato a Roma l’11 settembre 1945, ha avuto un respiro internazionale. Come riporta il sito dell’agenzia di management artistico Stage Door, dal 1989 al 1998 il maestro è stato direttore principale dell’Orchestra sinfonica della Radio di Stoccarda, dal 2000 al 2009 del direttore musicale del Teatro dell’Opera di Roma. Tra il 2004 e il 2008 ha ricoperto anche gli incarichi di direttore principale e direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica di Sydney e è stato anche stato direttore musicale ed artistico dell’Orchestre Philharmonique di Montecarlo. Nel corso della sua carriera, il suo repertorio del maestro ha spaziato dalla musica barocca a quella contemporanea.

Ha collaborato con il Rossini Opera Festival e nel 1999 ha ricevuto il premio Rossini d’oro. È stato inoltre insignito dell’ordine onorifico di Cavaliere all’Ordine delle Arti e delle Lettere della Repubblica francese e dell’onorificenza di Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

Le parole del ministro

Così il ministro della Cultura: “Il mondo della musica piange la scomparsa del maestro Gianluigi Gelmetti, già direttore musicale al Teatro dell’Opera di Roma. Il suo talento lo ha portato a dirigere in tutto il mondo, tenendo alto il nome del Paese. Sono vicino ai suoi famigliari in questo difficile momento”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.