Le misure del governo, il dibattito politico

La maggioranza sostiene i provvedimenti dell'esecutivo, Renzi chiede di riaprire le aziende. L'opposizione critica: solo briciole per i cittadini e Berlusconi apre all'ipotesi Draghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:42
Il Parlamento

Il premier Conte in un’intervista al quotidiano spagnolo El Pais evidenzia come il rischio che l’emergenza coronavirus possa dare linfa all’anti-europeismo in Paesi come l’Italia sia “evidente. Gli istinti nazionalisti, in Italia ma anche in altri Paesi, saranno molto forti se l’Ue non sarà all’altezza”. Conte ribadisce che lavora per un’Europa più sociale e avverte: “Il numero di disoccupati che si avrà dopo questo tsunami sarà molto alto. Dobbiamo poter avvivare a capo di una ricostruzione prima che ciò avvenga”. Chi si oppone in Ue alle richieste italiane “ragiona con una mentalità vecchia, con un’ottica inadeguata a questa crisi, che è simmetrica ed eccezionale”, prosegue. E a chi gli chiede se l’Italia insisterà con gli eurobond Conte risponde: “L’ho chiamato Piano di Ripresa europea e Re-investimento; non penso a un solo strumento ma è il momento di introdurre strumenti di debito comune europeo”. “Il problema – ribadisce su El Pais – non è quando si uscirà dalla recessione ma uscirne il prima possibile. Il tempo è un fattore chiave”. Su Twitter Conte ringrazia l’Albania e il premier Rama che ieri aveva detto: “Non siamo senza memoria” in riferimento ai medici e infermieri albanesi arrivati in Italia, a Brescia, per ricambiare l’amicizia con l’Italia. “Lo Stato c’è nessuno verrà lasciato solo”, ribadisce il presidente del Consiglio. E dopo i fondi destinati alla spesa per le famiglie più in difficoltà, prosegue il lavoro sul nuovo decreto a sostegno dell’economia. Da oggi sul sito dell’Inps sono attive le procedure per la richiesta della cassa integrazione e da mercoledì quelle per il riconoscimento del bonus di 600 euro ad autonomi e professionisti ed anche per il babysitting.

Il dibattito politico

Sulle misure del Governo resta acceso il dibattito politico. Per quanto riguarda la maggioranza, il ministro Spadafora critica l’Europa: o superiamo egoismi nazionali o rischia di diventare un sogno fallito. Di Maio ribadisce che gli eurobond sono occasione per tutti. Dal Pd, Zingaretti plaude all’esecutivo e dice che la strada è quella giusta. Renzi chiede di pensare subito a come riaprire le imprese nel mese di aprile e Leu propone un reddito di cittadinanza universale.

Critica l’opposizione. Per Salvini, Lega, i vincoli dell’Europa impediscono di realizzare le misure che servono. Dal governo briciole incalza Forza Italia, Tajani: 100miliardi, mancano risposte adeguate alle imprese. Berlusconi: “In guerra un Paese deve stringersi attorno a chi decide” e apre all’ipotesi di Draghi come guida soprattutto per il dopo emergenza. Subito soldi nei conti correnti rilancia Meloni, Fratelli di Italia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.