GIOVEDÌ 23 LUGLIO 2015, 000:15, IN TERRIS

L'AFA PRIMA DELLA TEMPESTA

LUCA LA MANTIA
L'AFA PRIMA DELLA TEMPESTA
L'AFA PRIMA DELLA TEMPESTA
Da Caronte a Circe, dall'afa asfissiante di questi giorni a fulmini, saette, grandine e tornado. Tutto in pochi giorni, che ci daranno giusto il tempo di mettere da parte costumi e creme solari e di impugnare l'ombrello. E' un estate folle, estrema, quasi irrazionale quella che stiamo vivendo. Anomala nel bollore - sono state registrate temperature più alte addirittura di quelle del 2003 - ma anche nelle piogge che stanno per arrivare. Dureranno poco, le previsioni parlano di un agosto torrido, ma si faranno sentire e potrebbero recare danni a persone e cose.

Tutta colpa dello scontro fra correnti calde africane e fredde atlantiche che, non appena l'anticiclone allenterà la morsa, scateneranno il cataclisma. I meteorologi l'hanno battezzata "Circe" come la maga omerica che trasformava gli uomini in maiali. Ecco stavolta a essere tramutata sarà proprio la stagione più bella che, per qualche giorno, diventerà autunno, con un choc termico di almeno 10 gradi. Nessuna speranza, dunque, di tornare all'estate mediterranea di un tempo. Quella dell'anticiclone delle Azzorre con i suoi 27-30 gradi, l'abbondante ventilazione, il bel tempo e i refrigeranti acquazzoni pomeridiani. Forse si affaccerà tra agosto e settembre, dicono, dopo che i suoi cugini provenienti dal Sahara ci avranno fatto friggere un altro po'.

E adesso dite che i cambiamenti climatici sono un invenzione, una normale evoluzione dell'atmosfera. I dati dicono esattamente l'opposto: l'uomo mette sotto pressione la natura con i suoi veleni e lei si ribella, lo colpisce, gli mostra il suo lato vendicativo. Bene ha fatto il Papa a sottolineare, nell'enciclica "Laudato sì", l'importanza di politiche ecosostenibili. Lo sviluppo non può essere fermato, vero, ma non può nemmeno diventare la scusa per trattare la Terra come una gigantesca mela da spolpare.

A preoccupare, in questi giorni ardenti, è soprattutto la temperatura record raggiunta dai nostri mari. Basti pensare che in alcune zone del nostro litorale il calore dell'acqua ha superato addirittura i 30 gradi. Colpito è soprattutto il basso Tirreno ma anche Adriatico e Ionio, sia pur con qualche eccezione dovuta per lo più a fenomeni locali, come nello Stretto di Messina.

Le boe della rete ondametrica dell’Ispra hanno misurato una temperatura dell’acqua di +24,6°C a Reggio Calabria, ma negli altri punti di rilevamento il mare è davvero bollente: +29,5°C a Ortona (Chieti), +29,4°C a Ginostra (Lipari), +28,5°C a Trieste, +28,4°C a Venezia, +28,2°C ad Imperia, +28,0°C a Bari, +27,8°C a Strombolicchio (Eolie), +27,7°C a Taranto e San Benedetto del Tronto, +27,4°C a Vieste (Foggia), +27,3°C a Crotone e Lampedusa, +27,2°C ad Otranto, +27,0°C a Palermo e Palinuro (Salerno), +26,9°C a Porto Torres (Sassari), +26,4°C a Livorno, +26,2°C a Napoli. Un brodo a pochi metri dalle nostre spiagge che non concede possibilità di refrigerio ai bagnanti. Queste temperature, normalmente, si raggiungono a fine agosto o a inizio settembre. Il rischio è che l'infiltrazione di aria fresca o una debole perturbazione possa scatenare il finimondo. Quello che si aspetta a partire dal prossimo weekend, prima di tornare a boccheggiare nell'ultimo mese di un estate da record.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
Donald Trump
ATTACCO A NEW YORK

Trump: "Pene più severe per i terroristi"

Appello al Congresso: "Sistema lassista. Urgenti riforme sull'immigrazione"
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015