GIOVEDÌ 30 APRILE 2015, 12:30, IN TERRIS

ITALICUM: NON C'E' DUE SENZA TRE

LUCA LA MANTIA
ITALICUM: NON C'E' DUE SENZA TRE
ITALICUM: NON C'E' DUE SENZA TRE
L'Italicum ha incassato la terza e ultima fiducia. La legge elettorale è stata votata da 342 deputati. I no sono stati solo 15, vista l'assenza delle opposizioni che hanno deciso di non partecipare. Il voto finale sul testo è stato fissato per lunedì pomeriggio. Questa mattina l'esecutivo aveva già incassato l'approvazione da parte della Camera con con 350 sì e 193 no. La votazione era iniziata ieri sull'articolo 1, che ha ottenuto 352 sì, 207 no e un astenuto. Si è trattato di uno dei risultati migliori del governo Renzi che, tuttavia, si è perso per strada alcuni big tra cui Enrico Letta, Pier Luigi Bersani e Rosi Bindi. E se da parte della sinistra interna sono piovute parole di fuoco contro Matteo Renzi, la leadership del Pd ha scelto di non drammatizzare, ed anzi ha parlato di "ricucitura", tanto che anche il premier ha aperto su una modifica della riforma costituzionale del Senato. Anche perché il voto finale sull'Italicum, probabilmente a scrutinio segreto, non lascia ancora dormire sonni tranquilli all'esecutivo.

La giornata di ieri era iniziata con gli esponenti delle minoranze Dem che hanno ribadito le critiche alla decisione del governo di porre la fiducia. Bersani aveva usato parole che evocavano la scissione, scenario che però subito smentito. All'opposto Renzi, con una lettera al quotidiano "La Stampa", aveva ribadito punto su punto la propria posizione. Prima del voto la minoranza Dem si è spaccata verticalmente: cinquanta deputati di Area Riformista, la componente finora guidata da Roberto Speranza, hanno stilato un documento pro-fiducia mentre iniziava la "chiama" in Aula. Compatto il resto della maggioranza che ha garantito 352 sì. Un numero che ha strappato parole di apprezzamento dalla solitamente cauta Maria Elena Boschi. "Grazie di cuore ai deputati che hanno votato la prima fiducia - ha scritto Renzi su Twitter - La strada e' ancora lunga".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"
Incendio alla Grenfell Tower di Londra
INCENDIO ALLA GRENFELL TOWER

Al via inchiesta a 6 mesi dalla strage

Il 14 giugno, 71 persone sono morte nel rogo divampato nell'edificio popolare di 24 piani
Bashar al Assad e Vladimir Putin
SIRIA

Putin ordina il ritiro delle truppe

Il presidente russo: "Sconfitto il più agguerrito gruppo terroristico del mondo"