Iss: Rt in leggero aumento a 0,86. Ancora in calo l’occupazione negli ospedali

Rt ancora in crescita per la seconda settimana: il monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute all'esame della cabina di regia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:14

Rimane stabile, rispetto al valore indicato dal monitoraggio settimanale Covid Iss-Ministero della Salute di venerdì scorso, l’incidenza a livello nazionale con 29 casi per 100.000 abitanti, mentre si registra un lieve aumento dell’Rt nazionale.

Torna a crescere l’Rt

L’indice di trasmissibilità nel periodo 29 settembre – 12 ottobre 2021 è stato pari a 0,86 (range 0,82 – 0,90), in leggero aumento rispetto alla settimana precedente quando si registrava il valore di 0,85, e già in leggera crescita rispetto alla settimana ancora precedente che aveva visto l’indice a 0,83. Lo riferisce la bozza di monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute all’esame della cabina di regia.

Ancora in calo occupazione ospedali

Continua a diminuire il tasso di occupazione dei malati di covid negli ospedali italiani. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è in diminuzione al 3,9% rispetto al 4,1 della settimana precedente, con una lieve diminuzione del numero di persone ricoverate da 370 a 355. L’occupazione in aree mediche diminuisce ancora al 4,2% dal 4,6. I ricoverati in queste aree diminuiscono da 2.665 a 2.423.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.