Israele, tre israeliani feriti in un attacco in strada

La persona ritenuta responsabile dell'assalto, armata di un coltello, è stata colpita dagli spari di un agente ed immobilizzata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:59

Tre israeliani sono stati feriti stasera in un incrocio stradale da un palestinese armato di un coltello, poco dopo che alle Nazioni unite il premier Yair Lapid si era espresso a favore di uno Stato palestinese. L’attentato, ha riferito la televisione pubblica Kan, è avvenuto presso la città di Modiin, fra Tel Aviv e Gerusalemme. L’assalitore è stato colpito dagli spari di un agente ed immobilizzato.

Incidente stradale

In precedenza si era avuta notizia di un altro sospetto attentato avvenuto a Huwara (Nablus), dove un veicolo palestinese ha travolto un soldato ferendolo. Nel frattempo l’esercito ha appurato, secondo la televisione pubblica Kan, che l’investimento non era intenzionale, e che si trattava invece di un incidente stradale. L’autista palestinese – dato per morto in un primo momento – risulta invece essere ferito. E’ stato lui a spiegare la dinamica dell’incidente e a convincere l’esercito della fondatezza della propria versione.

Notizia in attività

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.