Iraq, colpi di mortaio contro la zona delle ambasciate

L'attacco missilistico nella Zona Verde, l'area fortificata delle sedi istituzionali e diplomatiche, ha ferito tre persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:55

Tre colpi di mortaio contro la fortificata Zona Verde, l’area di Baghdad dove sorgono le sedi istituzionali e le ambasciate, tra cui quella dell’ambasciata degli Stati Uniti, hanno ferito tre persone. Al momento non è giunta alcuna rivendicazione.

L’attacco

L’attacco missilistico ha colpito una scuola, ferendo una donna, una ragazza e un ragazzo, mentre altri due sono caduti nel giardino del compound dell’ambasciata americana, hanno riferito fonti della sicurezza irachena. L’ambasciata americana ha condannato l’attacco in una nota su Facebook, attribuendolo a “gruppi terroristici che tentano di minare la sicurezza, la sovranità e le relazioni internazionali dell’Iraq”. Gli attacchi sono raramente rivendicati, ma sono regolarmente attribuiti a fazioni filo-iraniane che chiedono la partenza di tutte le forze statunitensi di stanza nel paese.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.