Inizia domani il Giubileo più antico del mondo

L'apertura della Porta Santa della basilica di Santa Maria di Collemaggio. Domani il momento più solenne della Perdonanza Celestiniana dell'Aquila

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

Domani sarà un giorno storico all’Aquila. L’edizione 2020 si preannuncia per la Perdonanza Celestiniana, primo Giubileo della storia, un momento importante per L’Aquila sotto molteplici punti di vista. Impensabile solo due mesi fa, in piena emergenza sanitaria, anche solo organizzare un evento di queste dimensioni, la 726° Perdonanza, con i suoi appuntamenti religiosi e gli spettacoli, si svolgerà all’aperto fino al 30 agosto, con la direzione artistica, per il terzo anno consecutivo, di Leonardo De Amicis. Una città ancora duramente provata dal devastante terremoto di undici anni fa.

Domani il via

Venerdì 28 agosto apertura della Porta Santa della basilica di Santa Maria di Collemaggio. E’ il momento più solenne della Perdonanza Celestiniana dell’Aquila, che segna l’inizio dell’indulgenza concessa da Papa Celestino V, con la Bolla del 1294. Alle 16.45 i componenti dei gruppi storici del territorio aquilano si disporranno su un lato di viale di Collemaggio. Il cosiddetto “corteo statico” potrà essere visto da circa 3.000 persone complessivamente. Alcune avranno un braccialetto giallo, per percorrere viale Collemaggio e guardare i gruppi storici in costume, per poi uscire da via Caldora. Altre avranno un braccialetto verde e, oltre a poter transitare per viale di Collemaggio, avranno un posto per assistere all’arrivo della Bolla e alla Santa Messa Stazionale.

Braccialetti

Sarà attiva da oggi, giovedì 27 agosto, alle 9, la piattaforma per prenotare i “braccialetti” dal link reperibile sul sito della Perdonanza celestiniana, www.perdonanza-celestiniana.it . Lo rende noto il Comitato Perdonanza. Si potranno prenotare i braccialetti gialli per percorrere viale Collemaggio e guardare i gruppi storici, schierati sul viale stesso, per poi uscire da via Caldora, o i braccialetti verdi che permetteranno, oltre che di vedere i gruppi storici su viale di Collemaggio, anche di sedersi davanti alla basilica per la funzione religiosa delle 19. I possessori del biglietto che dà diritto al braccialetto dovranno trovarsi in uno dei due “check point” situati lungo viale Crispi, nella parte alta, all’incrocio con via XX settembre, e nella parte bassa vicino a porta Napoli, nella fascia oraria indicata al momento della prenotazione. La disponibilità complessiva dei braccialetti verdi e gialli è di circa 3000 unità. Si potrà entrare sul viale di Collemaggio a gruppi di 20 persone ogni minuto, a partire dalle 16.45 circa.

Sicurezza

Tutti dovranno indossare la mascherina. Le persone disabili avranno a disposizione parcheggi lungo viale Crispi, se vorranno entrare per vedere i gruppi storici in costume e poi raggiungere il piazzale di Collemaggio, oppure al piano terra del terminal di Collemaggio, se vorranno andare direttamente nell’area riservata a coloro che assisteranno alla funzione religiosa, passando per via Caldora. Anche in questo caso occorrerà prenotare sulla piattaforma raggiungibile con il link sull’home page www.perdonanza-celestiniana.it . Alle 18.15 comincerà il trasporto della Bolla del Perdono, più esattamente, dell’astuccio in cui per secoli è stato custodito il prezioso documento papale. Il sindaco Pierluigi Biondi percorrerà viale di Collemaggio, partendo dall’incrocio con viale Crispi, insieme al presidente del Consiglio comunale, Roberto Tinari, alla Dama della Bolla, al Giovin Signore, alla Dama della Croce, a due carabinieri di scorta in alta uniforme e all’araldo civico che porta il gonfalone storico dell’Aquila. Arrivato sul palco antistante la basilica, il sindaco leggerà la Bolla del Perdono.

Il cardinale di Bologna, mons. Matteo Maria Zuppi al Giubileo più antico del mondo

Giubileo aquilano

Alle 19 inizierà la Santa Messa Stazionale e alle 20 il cardinale Matteo Maria Zuppi aprirà la Porta Santa della basilica di Collemaggio, dando inizio al giubileo aquilano, il primo della storia. L’accesso alla Porta Santa sarà libero, il numero massimo delle persone che potrà stazionare all’interno della basilica è di 200; dovrà essere seguito un percorso obbligato che porta davanti alla Bolla esposta e al mausoleo del Papa Santo Celestino V. La basilica sarà aperta per tutta la notte e nel giorno successivo, sabato 29 agosto, quando sarà chiusa intorno alle 20.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.