DOMENICA 05 FEBBRAIO 2017, 11:11, IN TERRIS

Incidente nella notte, morti quattro giovanissimi

Schianto sulla Tiburtina all'altezza di Setteville. L'auto è finita contro un muro. A Roma muore un motociclista

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Incidente nella notte, morti quattro giovanissimi
Incidente nella notte, morti quattro giovanissimi
Quattro giovanissimi, due ragazzi e due ragazze, sono morti questa notte in un incidente avvenuto al chilometro 18.700 della via Tiburtina, a Setteville di Guidonia, alla periferia est della Capitale. I quattro, due dei quali ancora non identificati, viaggiavano a bordo di una Mini Cooper in direzione di Roma intorno alle 3.30 di notte. Il conducente ha perso il controllo per cause ancora da accertare ed è finito contro il muro d’angolo di un ristorante, il Vademecum. L’auto si è praticamente disintegrata. L'intera area è rimasta cosparsa dei detriti: pezzi di lamiera e guard rail sono rimasti sul terreno.

[gallery columns="2" ids="112423,112419,112421,112418"]

I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per estrarre due corpi dalle lamiere accartocciate mentre altre due vittime sono state sbalzate fuori dall’abitacolo nell’impatto violentissimo. I quattro erano giovanissimi, tre diciottenni e una diciassettenne, due italiani e due di nazionalità albanese. Si tratta di Riccardo Murdaca, residente a Tivoli, che con ogni probabilità era alla guida della macchina, del suo amico Federico Baldi, anche lui di Tivoli e grande tifoso della Lazio, di Jessica Ginai, 18 anni, che viveva a Roma dove aveva frequentato l'Istituto tecnico per il turismo, e di Ambra Shaliani, la più piccola della comitiva.

Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Polizia stradale, che hanno raccolto le testimonianze di alcuni automobilisti di passaggio, e il personale medico del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso dei quattro sventurati. La strada è rimasta a lungo chiusa al traffico per consentire i rilievi di rito. Le salme sono state portate al Verano a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha disposto l’autopsia.

In un altro incidente avvenuto poco prima dell'alba a Roma ha perso la vita un motociclista di 28 anni. Lo scontro è avvenuto nel centralissimo Corso Vittorio Emanuele alle 5.40 tra la moto e un'auto. Il giovane è morto sul colpo mentre la strada è rimasta chiusa tra S. Andrea della Valle e via Acciaioli fino al termine delle operazioni di soccorso e rilievi.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
La vittima, Melissa Trotter, e a dx Larry Swearingen
USA

Pena di morte, nuova esecuzione in Texas

Le ultime parole del condannato: "Perdonali, non sanno quello che fanno"
L'epicentro del sisma
LAZIO

Terremoto, scossa nel Tirreno vicino Roma

Non sono stati riportati danni a cose e persone né sulla costa né nella Capitale
Ufficio comunale chiuso
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Quota 100: oltre 10mila domande nella Pa

E' boom di richieste di pensionamento ma è allarme "rimpiazzi" in comuni e ospedali
Carabinieri del Ros in azione
GIARDINI NAXOS

Ndrangheta: arrestato il latitante Riitano

Era ricercato per traffico internazionale di stupefacenti ed altro