Incidente sul lavoro, operaio schiacciato dalla benna dell’escavatore

E’ successo in un cantiere a Novate Milanese, l'uomo era già in arresto cardiaco all'arrivo del personale del 118

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:45

E’ arrivato in ospedale con un grave trauma cranico e in arresto cardiaco un operaio di 63 anni che nel primo pomeriggio, in un cantiere a Novate Milanese, è stato schiacciato dalla benna di un escavatore che si era staccata, dove ne hanno constato il decesso poco dopo. Al nosocomio era stato portato anche un suo collega che aveva avuto un malore.

Cos’è successo

Erano circa le 14.30 quando la componente della macchina operatrice si è staccata e ha colpito il lavoratore in una cantiere in via Giuseppe Di Vittorio a Novate Milanese. Sul posto sono arrivati vigili del fuoco, carabinieri di Rho, agenti della polizia locale di Novate oltre ai soccorritori del 118 che lo hanno portato all’ospedale Niguarda di Milano, in arresto cardiaco e con un gravissimo trauma cranico, mentre tentavano di rianimarlo. Poco dopo il suo arrivo in ospedale ne hanno constato il decesso. In ospedale è stato trasportato anche un collega di 64 anni che ha avuto un malore.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.