Incendio distrugge 80 case a Manila, 8 morti tra cui 6 bambini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:40

Almeno 8 persone, tra cui 6 bambini, sono morte, mentre altre 3 sono rimaste ferite, in un incendio che ha distrutto 80 abitazioni a Manila.

Manila è la capitale delle Filippine. È situata sulla costa est della baia di Manila sulla più grande delle isole delle Filippine, Luzón. Nonostante le sacche di povertà presenti, è una delle città più cosmopolite del mondo e la sua area metropolitana è il centro economico, culturale ed industriale del Paese. È il centro di una prosperosa area metropolitana con oltre 12 milioni di abitanti; l’area di Metro Manila, alla quale la città di Manila appartiene, è un’enorme metropoli costituita da 17 città e municipalità; la città stessa, con oltre 1 780 000 abitanti, è la seconda città più popolosa delle Filippine.

Filippine: “Case sono costituite da materiali leggeri”

Le fiamme sono divampate alle 5 ora locale al secondo piano di una casa in un insediamento affollato all’interno del vasto campus dell’Università delle Filippine, a Quezon City. La causa dell’incendio è sconosciuta.

L’ufficiale dei vigili del fuoco senior Greg Bichayda – riportato dai media locali – ha detto all’agenzia di stampa AFP che ci sono volute quasi due ore per estinguere l’incendio. “L’incendio si è diffuso rapidamente”, ha detto Bichayda, aggiungendo che le vittime non sono state in grado di fuggire dalle loro case. Ha detto che sei di coloro che sono morti erano bambini, ma non sono stati rilasciati ulteriori dettagli sulla loro età. “Le case sono costituite da materiali leggeri. Quando è scoppiato l’incendio, le persone sono rimaste scioccate”, ha detto Bichayda. “La nostra stazione era nelle vicinanze, ma non sono stati in grado di chiamarci immediatamente”.

Le Filippine sono uno dei paesi più densamente popolati al mondo e la sua capitale ha un gran numero di residenti per chilometro quadrato. Migliaia di persone vivono in comunità sovraffollate dove gli incendi sono frequenti.Nel 2019, un altro incendio in una casa uccisa nove persone.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.