LUNEDÌ 31 OTTOBRE 2016, 009:48, IN TERRIS

Il Papa ai giornalisti: "Il viaggio in Svezia è molto importante"

AUTORE OSPITE
Il Papa ai giornalisti:
Il Papa ai giornalisti: "Il viaggio in Svezia è molto importante"
E' atterrato all'aeroporto di Malmoe il volo che sta portando Papa Francesco in Svezia per il suo 17° viaggio internazionale. "E' un viaggio molto importante - ha detto il Pontefice ai giornalisti che si trovavano con lui a bordo del velivolo - perché è molto ecclesiale nel campo dell'ecumenismo e il vostro lavoro aiuterà tanto a farlo capire alla gente". L'aereo con a bordo il Santo Padre (un A321 dell’Alitalia) è decollato dall’aeroporto internazionale di Roma-Fiumicino alle ore 8.25. L'atterraggio è previsto per le 11, dopo circa 2 ore e 40 minuti di volo. Nel momento di lasciare il territorio italiano, Papa Francesco ha fatto pervenire al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, il consueto telegramma in cui auspica “il benessere spirituale, civile e sociale del popolo italiano cui invio volentieri la mia benedizione”.

Il telegramma di Mattarella


Il Capo dello Stato nella sua risposta al Pontefice ha scritto: "L'Italia guarda con attenzione a questa missione, che rappresenta una tappa di primaria rilevanza nel dialogo ecumenico. La sua presenza alla commemorazione comune luterano-cattolica della riforma lancia un messaggio di concordia e pace all'Europa e al mondo intero e costituisce viva testimonianza dell'impegno da tempo profuso per alimentare un fecondo dialogo che consenta il superamento delle divisioni nel mondo cristiano".

L'invito


Il Pontefice è stato invitato dalla Federazione luterana mondiale (LWF) a partecipare alla cerimonia di commemorazione dei 500 anni della Riforma di Martin Lutero. Il viaggio ha questa forte connotazione ecumenica, e quando papa Francesco ha accolto il desiderio della piccola comunità cattolica svedese e dei paesi vicini, di celebrare una messa, ha voluto che avvenisse in un altro giorno e in un altro luogo rispetto alle celebrazioni ecumeniche, proprio per rimarcare l'importanza e la specificità di tali celebrazioni, in considerazione del fatto che in passato simili ricorrenze erano state motivo di aspre polemiche e contrapposizioni mentre ora si vuole dare continuità al dialogo intrapreso dopo il Concilio Vaticano II. Il motto del viaggio, infatti, riprende il titolo del documento congiunto firmato nel 2013 (“Dal conflitto alla comunione”) con l'aggiunta della significativa frase “Insieme nella speranza”.

Il programma


Oggi il programma prevede due incontri ecumenici, il primo è un rito nella cattedrale di Lund, luogo scelto perché è la sede della nascita della Federazione luterana mondiale. Il secondo appuntamento si terrà invece nella Malmoe Arena, dove sono previste testimonianze legate a Caritas Internationalis e al World Service, l'analogo ente caritativo dei luterani. Domani, festa di Ognissanti, il Papa celebrerà la messa presso lo stadio di Malmoe.

Durante il viaggio in Svezia il Papa pronuncerà quattro interventi pubblici, tra omelie, discorsi e Angelus, ed è previsto che parli in spagnolo. La Svezia ha già accolto un papa nel 1989, quando San Giovanni Paolo II ha compiuto un viaggio in Scandinavia.
Papa Francesco sarà accolto ai piedi della scaletta dal premier svedese, Stefan Lofven e del ministro della Cultura, signora Alice Bah-Kuhnke. Ci saranno anche altre autorità e alcuni membri della Federazione luterana. L'accoglienza è semplice e non ci saranno discorsi. Subito dopo, nella sezione Vip dell'aeroporto, il Pontefice incontrerà privatamente il premier e il ministro della Cultura. Subito dopo, trasferimento in macchina per circa 42 chilometri a Igelosa, dove il Papa alloggerà durante questo viaggio e potrà riposare un po' nella grande struttura di ricerca medica che ha già ospitato gli incontri della Conferenza episcopale svedese. Quindi il Pontefice raggiungerà Lund in auto (circa 10 chilometri), dove presso il Palazzo Reale renderà alle 13,35 una visita di cortesia al re Carlo Gustavo XVI e alla regina Silvia. Con i reali, poi, il Papa percorrerà a piedi i centro metri che separano la Residenza reale dalla cattedrale. Qui alle 14,30 ci sarà la preghiera ecumenica comune. Sia il Papa che il presidente della LWF, Munib Younan, pronunceranno un discorso.

Successivamente, il Papa insieme al card. Koch, presidente del Pontificio consiglio per l'unità dei cristiani, a Younan e al segretario generale della Federazione luterana, rev. Martin Junge, percorrerà in pullmino i 28 chilometri che dividono Lund da Malmoe. Il viaggio insieme vuole essere un segnale visibile di questo rinnovato dialogo ecumenico. I leader religiosi si recheranno alla Malmo Arena, dove, introno alle 16,40, è previsto il secondo evento ecumenico. Prima, però, i leader religiosi si incontreranno nella Green Room della Arena. Alle 18,10, sempre nella Malmoe Arena, il Papa, Junge e il card. Koch, saluteranno individualmente i 30 capi delle delegazioni cristiane presenti alla commemorazione dei 500 anni della Riforma. Alle 19 papa Francesco tornerà a Igelosa, per la cena e la notte. Domattina l'arrivo allo stadio di Malmoe per la messa è fissato alle 9,15 e, dopo la messa e l'Angelus papa Francesco ripartirà dall'aeroporto di Malmo alle 12,45. L'arrivo a Ciampino è previsto intorno alle 15,30.

Per il programma completo clicca qui
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Jessica Notaro
QUIRINALE

Mattarella conferisce 30 onorificenze al merito

Insignita anche Jessica Notaro e don Paolo Felice Giovanni Steffano
Daniel Hegarty
MOTOCICLISMO

Motociclista muore durante il Gp di Macao

Daniel Hegarty aveva 31 anni: è finito contro le barriere
Malcom Young sul palco
HARD ROCK

E' morto Malcolm Young fondatore degli Ac/Dc

Il fratello Angus: "Ci lascia un'eredità attraverso la quale vivrà per sempre"
Carabinieri del Ros in azione
MAFIA

Taormina: 12 arresti nel clan Brunetto

Sono ritenuti responsabili di associazione a delinquere di tipo mafioso
Papa Francesco ha reso omaggio a Benedetto XVI
PREMIO RATZINGER

Benedetto, maestro nella ricerca della verità

L'omaggio di Francesco al predecessore: "Il suo magistero eredità preziosa"
PENSIONI

L'appello di Gentiloni ai sindacati: "Pacchetto rilevante, sostenetelo"

L'esecutivo presenta due nuove proposte tra cui un fondo per la proroga dell'Ape sociale