Il calcio riparte: da oggi al via gli allenamenti individuali

Il Sassuolo oggi tornerà al Mapei Center 56 giorni dopo la sfida col Brescia di inizio marzo con cui si è conclusa la A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:45
Sassuolo - Inter

Fase 2 anche per il calcio italiano che riparte a piccoli passi, ma non è scontato che riparta anche il campionato arrivando in fondo alla stagione ad agosto. Si apre così alla ripresa degli allenamenti per le squadre: “È consentita, anche agli atleti e non, di discipline non individuali, come a ogni cittadino, l’attività sportiva individuale, in aree pubbliche o private, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri e rispettando il divieto di ogni forma di assembramento”. Una decisione che aveva portato il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, a chiedere al comitato tecnico scientifico di valutare la decisione di estendere questa possibilità a tutti gli atleti di interesse nazionale.

Fase 2

La Fase 2 comincia col via da oggi agli allenamenti individuali nei centri sportivi. Per primo il Sassuolo, stamani alle 9. Domani ripartono Bologna e Inter. Juve entro mercoledì, quando ripartirà anche la Lazio. Giovedì la Roma e il Napoli, che oggi sottopone il team a tampone. Il 7 maggio la Roma sarà a Trigoria “per visite mediche e allenamenti individuali”.

Ronaldo

Lo Juventus Training Center da martedì-mercoledì sarà di nuovo a disposizione dei calciatori in che questo momento si trovano sul territorio italiano: in base alle nuove disposizioni potranno allenarsi individualmente alla presenza di un medico e di un paio di persone dello staff. Gli stranieri sono stati ufficialmente “richiamati”: non c’è una data perché ognuno ha la propria rotta di viaggio più o meno facile, ma devono tornare nei prossimi giorni. Ronaldo dunque lascerà a breve la sua quarantena in Spagna per tornare ad allenarsi.

Sassuolo

Il Sassuolo oggi tornerà al Mapei Center 56 giorni dopo la sfida col Brescia di inizio marzo con cui si è conclusa la A. Le sedute saranno prive dello staff tecnico e di mister De Zerbi e si svolgeranno di mattina, dal lunedì al venerdì, con l’utilizzo di tre campi e alla presenza di 6 atleti all’ora (un atleta per ogni metà campo), mentre sarà garantito un presidio sanitario di emergenza. In ogni caso l’accesso al Mapei Football Center di Sassuolo e al parcheggio esterno continuerà ad essere interdetto a qualsiasi altra persona che non sia un giocatore.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.