Green pass: Draghi firma il decreto sulle modalità di rilascio delle certificazioni

Attivo già da oggi il sito per la richiesta della certificazione, in alternativa si potrà chiedere al proprio medico di base, pediatria o farmacista tramite tessera sanitaria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:56
culle

Ha apposto la sua firma sul decreto che prevede quali sono le modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali Covid-19 il presidente del Consiglio Mario Draghi. Con il “green pass” si faciliterà la partecipazione ad eventi pubblici, l’accesso alle residenza sanitarie assistenziali (rsa) e gli spostamenti tra Regioni.

Dal prossimo 1° luglio entrerà in vigore il regolamento europeo sui Certificati Covid digitali Ue, per facilitare la libertà di movimento tra gli Stati membri dell’Unione europea a chi dispone di un certificato nazionale valido.

Il sito

E’ inoltre attiva, da oggi, lapiattaforma per il rilascio delle certificazioni, disponibili per la visualizzazione e stampa su pc, smartphone e tablet, associate alla vaccinazioni. Per il momento, comunica il sito del governo, quelle relative alle vaccinazioni effettuate fino al 17 giugno saranno disponibili entro il 28 del mese, poi saranno allineate con le nuove somministrazioni. Le notifiche saranno inviate ai cittadini tramite posta elettronica o via sms.

Scrive sempre il sito del governo che si potrà richiedere la certificazione verde digitale al proprio medico di base, pediatra o in farmacia utilizzando la propria tessera sanitaria.

Libertà e sicurezza

”Con oggi il green pass diventa strumento reale che consentirà dal primo luglio la ripresa del turismo consolidando la ripresa economica del Paese. Un traguardo che allinea l’Italia all’Europa”, ha dichiarato la capogruppo del Partito democratico in commissione Affari sociali della Camera, Elena Carnevali. “La scelta del presidente del Consiglio Draghi e del governo di coniugare sicurezza sanitaria alla ripresa delle attività economiche, sociali e culturali si dimostra la strada giusta. Il “green pass” è senz’altro, insieme alla campagna vaccinale, un ottimo strumento per garantire libertà e sicurezza”, ha aggiunto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.