Gran Bretagna, si dimettono due ministri. Le nuove nomine di Johnson

Il primo ministro inglese ha nominato nuovo cancelliere dello Scacchiere Nadhim Zahawi e Ministro della Sanità Steve Barclay

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:56
Il premier britannico Boris Johnson

Il governo guidato da Boris Johnson perde pezzi, in seguito allo scandalo che ha coinvolto l’ormai ex deputy chief whip dei conservatori Chris Pincher alla Camera dei Comuni, accusato di molestie sessuali nei confronti di due uomini in un locale, e il primo ministro si trova a dover nominare due nuovi ministri. Il gesto arriva non a molta distanza dall’accusa rivolta al premier di essere stato a conoscenza di un caso precedente riguardante sempre il suo fedelissimo già all’inizio del 2020, prima di nominarlo deputy chief whip. Johnson ha inviato una lettera ai dimissionari Rishi Sunak a Sajid Javid, dicendosi dispiaciuto per le loro dimissioni dal governo, rende noto il quotidiano britannico Guardian. Nella missiva all’ormai ex cancelliere dello scacchiere che circola su Twitter il premier scrive: “Mi mancherà lavorare con te nel governo

Le dimissioni

I dimissionari sono il Ministro della Sanità Sajid Javid, il quale ha affermato di non poter “più servire in buona coscienza in questo governo”, e il numero dei tories, nonché responsabile della politica economica, Rishi Sunak.

Le nuove nomine

Il premier britannico ha nominato Nadhim Zahawi, finora Ministro dell’Istruzione, nuovo cancelliere dello Scacchiere, e il capo gabinetto di Downing Street Steve Barclay nuovo Ministro della Sanità. Lo rende noto il Guardian.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.