Sorteggiati i giorni della Champions League: gruppo agevole per Inter e Juve

I campioni d'Italia pescano il Real di Ancelotti e lo Shakhtar di De Zerbi. Per Allegri c'è il Chelsea di Lukaku. La Dea pesca United, Villareal e Young Boys. Infernale il gruppo de Milan finito con Atletico Madrid, Liverpool e Porto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:53

Le quattro italiane di Champions League hanno conosciuto a Istanbul le loro avversarie nella fase a gironi. E’ andata bene per Inter e Juve, girone da incubo per il Milan, tutto da giocare per l’Atalanta.

Il sorteggio

Si comincia il 14-15 settembre. I campioni d’Italia dell’Inter hanno pescato il Real Madrid, con il quale probabilmente andranno a giocarsi il primo posto nel girone, lo Shakhtar Donetsk di De Zerbi e il modesto Tiraspol. Si può fare. I nerazzurri partivano come testa di serie e alla fine l’urna per l’undici di Simone Inzaghi si può ritenere benevola, visto che hanno evitato formazioni ben più robuste in seconda e terza fascia. Juve in seconda fascia. L’avversario più pericoloso è il Chelsea campione in carica rafforzato dall’arrivo di Lukaku. Poi Zenit e Malmoe che non dovrebbero rappresentare un ostacolo per la truppa di Massimiliano Allegri. Atalanta in terza fascia. Girone tutto da giocare, con il Manchester United, il Villareal, e poi gli svizzeri dello Young Boys. Male anzi, malissimo, per il Milan che partiva in quarta fascia. I rossoneri, che tornano nella massima competizione europea per club dopo 7 anni, Atletico Madrid, Liverpool e Porto. Peggio, non poteva andare.

La premiazione

Prima delle cerimonia, il presidente della Uefa Ceferin, ha premiato Kjaer e i medici che hanno salvato Eriksen a EURO2020 (con il premio UEFA President’s Award). “Un premio per un traguardo speciale – ha detto Aleksander Ceferin – che va al di là del campo. E’ qualcosa di speciale, ci hanno fatto vedere che la vita è più importante di tutto il resto. Massimo rispetto per tutti loro, hanno più che meritato questo premio”. Da parte sua Simon Kjaer ha ringraziato per il riconoscimento. “Da capitano mi sento in obbligo di accettare questo premio – ha commentato Kjaer – ma lo faccio per tutta la squadra. Ringrazio la Uefa”.

Nel corso della serata di gala di Istanbul, premiate le migliori espressioni del calcio continentale. Tuchel è stato premiato quale miglior tecnico della stagione, mente Lluis Cortes del Barcellona ha vinto quello femminile. Incetta di premi per i campioni del Chelsea. Mendy è risultato il miglior portiere, Kanté è risultato il miglior centrocampista, mentre Jorginho è stato premiato quale miglior giocatore della Champions. Gli altri premi sono andati ad Haaland del Borussia Dortmund quale miglior attaccante e a Rubens Dias del Manchester City, eletto miglior difensore. Alexia Putellas del Barcellona, nominata miglior giocatrice della rassegna femminile.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.