MERCOLEDÌ 25 MAGGIO 2016, 19:03, IN TERRIS

EMAILGATE, GLI USA: "HILLARY HA VIOLATO LE REGOLE"

EDITH DRISCOLL
EMAILGATE, GLI USA:
EMAILGATE, GLI USA: "HILLARY HA VIOLATO LE REGOLE"
Usando il suo account di posta elettronica Hillary CLinton ha violato le regole. E' quanto ha stabilito l'osservatorio indipendente del Dipartimento di Stato americano che ha provveduto a inviare un rapporto al Congresso.

Le conclusioni dell'osservatorio sul cosiddetto scandalo "emailgate" mettono nel mirino non solo il fatto che la Clinton da segretario di Stato usasse un account privato di posta elettronica, ma anche la mancanza di mesi di informazioni riferite all'incarico svolto dall'ex first lady al Dipartimento di stato. Tutto ciò - secondo l'ispettore generale nominato da Barack Obama - rappresenta una violazione delle policy e delle procedure in vigore al Dipartimento di Stato. Ma responsabilità simili - si sottolinea nel rapporto - riguarderebbero almeno quattro predecessori di Hillary Clinton al Dipartimento di Stato. Lo scandalo dell'emailgate è puntualmente tornato alla ribalta durante la campagna elettorale della Clinton. Più volte i suoi avversari lo hanno usato come espediente per screditare l'ex segretario di Stato agli occhi degli elettori.

Anche John Kerry, usò un account di posta elettronica privato per mandare informazioni all'allora segretario di Stato Clinton. A renderlo noto fu il dipartimento Usa, specificando che la corrispondenza risale agli anni 2011-2012, quando l'attuale capo della diplomazia era ancora senatore. Il portavoce di Kerry, John Kirby, ha detto che Kerry usò un account non ufficiale in data 19 maggio 2011 per mandare un messaggio alla Clinton e all'allora consigliere per la sicurezza nazionale Tom Donilon. Parte di quel messaggio è ora stato classificato come 'segreto' e quindi 'censurato' e parla di alcuni sviluppi in India, Pakistan e Afghanistan. Kirby ha anche aggiunto che quell'account non è più attivo e all'epoca non c'erano indicazioni che quelle informazioni potessero essere sensibili. Altre email furono mandate in diversi periodi del 2012 dal suo iPad.

 

Il caso dell'emailgate era iniziato - nonostante si sapesse da molto tempo prima che la Clinton aveva usato un server privato e non quello governativo - nel marzo del 2015, ma aveva assunto connotazioni ancora più serie quando nel luglio del 2015, quando due ispettori generali chiesero al Dipartimento di Giustizia di aprire un'indagine penale per accertare se informazioni sensibili di governo potessero essere state danneggiate in connessione all'utilizzo di un account personale.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Luca Pasquaretta, portavoce della sindaca Appendino
TORINO | MAXISCHERMO A PARCO DORA

Avviso di garanzia per il portavoce della sindaca Appendino

Gli accertamenti sono collegati alla maxi-inchiesta sui fatti di piazza San Carlo
Gianfranco Fini ed Elisabbetta Tulliani
RICICLAGGIO

Chiesto il rinvio a giudizio per Fini e Tulliani

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per l'ex presidente della Camera, Gianfranco Fini, accusato di...
Scena del film
CINEMA

Un film toglie il velo sull'utero in affitto

Programmazione a Roma de "Il figlio sospeso" del regista Egidio Termine
Sonda alla ricerca di asteroidi
RICERCA

Nasa, è caccia agli asteroidi

In estate le sonde americane e giapponesi raggiungeranno i "sassi cosmici" Bennu e Ryugu
Indagano i carabinieri
CAVA DE' TIRRENI

Lite tra coniugi, morta la moglie

Grave il marito. Da chiarire se sia un caso di omicidio-suicidio o un reciproco accoltellamento
Polizia thailandese
THAILANDIA

Italiano smembrato e dato alle fiamme

La polizia conferma che si tratta di un 62enne di Sondrio. Ricercati l'ex moglie e il suo amante
Abuso su minore
CASSINO

Suicida l'agente penitenziario accusato di abusi alla figlia

La 14enne aveva parlato degli stupri in un tema scolastico
Matteo Renzi e Pier Carlo Padoan
ELEZIONI 2018

Renzi: "Ho chiesto a Padoan di candidarsi a Siena"

"La partita non si gioca solo sulle coalizioni"
Taxi a Milano
MILANO

Tassista abusivo arrestato per 2 stupri

Sembra che il fermato non abbia precedenti penali
Il Senato Usa
USA

Shutdown: manca l'accordo, uffici ancora fermi

Oggi nuovo voto in Senato per superare l'impasse. Trump propone di cambiare le regole
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont è a Copenaghen: rischia l'arresto

Il leader indipendentista in Danimarca: la Spagna chiede un mandato europeo
Angela Merkel e Martin Shulz

Grosse Koalition

Sembra tutto pronto per una riedizione della Gross koalition in Germania tra i socialdemocratici del Spd e i...