Crisi ucraina, in Romania 320mila profughi

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha ribadito l'importanza identificare i prossimi passi per arrivare a un "cessate il fuoco"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:22
Sfollati
Kiev 04/03/2022 - guerra in Ucraina / foto Imago/Image nella foto: profughi ONLY ITALY

Secondo gli ultimi dati ufficiali diffusi dall’Ispettorato della polizia di frontiera romena, sono 319.969 i cittadini ucraini sono entrati in Romania dall’inizio della guerra, a fine febbraio. Di questi quasi 320mila profughi, 234.369 – è stato precisato – hanno però già lasciato il paese scegliendo altre destinazioni in Europa occidentale.

Prossimi passi

Arrivando al vertice informale dei leader dell’Unione europea a Versailles, in Francia, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel ha affermato che “la Russia ha preso la decisione di lanciare una guerra contro l’Ucraina, è importante per noi rimanere uniti”. “Dobbiamo identificare insieme quali potrebbero essere i prossimi passi per avere un’influenza positiva e avere al più presto un cessate il fuoco“, ha aggiunto Michel.

Adesione

“I Paesi Bassi sono stati tra i primi a dare sostegno militare a chiedere sanzioni forti, quindi non ci sono dubbi” sul sostegno di Amsterdam a Kiev ha detto il primo ministro olandese, Mark Rutte, “non esiste una procedura veloce” per l’adesione del Paese all’Ue, ha aggiunto, dopo che nei giorni scorsi il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha firmato la richiesta di adesione dell’Ucraina all’Ue.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.