Crisi ucraina, finora accolti 17mila profughi

"Una stima ragionevole parla di 5 milioni di persone attese", ha detto l'Alto rappresentante Ue per la Politica esteraJosep Borrell

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:08
Ucraina
Donetsk 24/02/2022 - guerra in Ucraina / foto Imago/Image nella foto: evacuazione popolazione ONLY ITALY

Nel nostro Paese sono arrivati, alle 8 di questa mattina, 17.286 i cittadini ucraini in fuga dal loro Paese, soprattutto donne e bambini, rende noto il Ministero dell’Interno. “Un movimento di rifugiati che non si vedeva dalla Seconda guerra mondiale”, ha detto l’Alto Rappresentante dell’Unione europea per la Politica estera Josep Borrell.

Gli arrivi

Sono 8.608 donne, 6.996 minori e 1.682 uomini le persone provenienti dall’Ucraina finora accolte nel nostro Paese – che ospita la più grande comunità ucraina d’Europa (236mila persone), secondo i dati del Viminale. I dati inoltre indicano una crescita di altri tremila arrivi in 24 ore, diretti soprattutto a Roma, Milano, Bologna e Napoli. Qui vengono raggiunti familiari e conoscenti già presenti in Italia.

Il movimento di rifugiati

“Più di 1,5 milioni di ucraini hanno già attraversato il confine dell’Unione europea, sono quasi 1,6 milioni. E una stima ragionevole parla di cinque milioni di persone attese” alla fine del conflitto, ha detto Borrell al termine del Consiglio informale Sviluppo, a Montpellier. “Si tratta di un movimento di rifugiati così grande e veloce che non si vedeva dalla Seconda guerra mondiale“, ha aggiunto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.