Covid: altri 12.694 positivi, 15 milioni i vaccinati

Il tasso di positività risale al 5,5% ma i vaccinati aumentano. Speranza: "Siamo in una nuova fase"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:37
Covid vaccino

Altri 12.694 positivi al Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore. Dati forniti dal Ministero della Salute, che riferisce anche di 251 vittime e di 230.116 tamponi effettuati, fra molecolari e antigienici, meno dei 331.734 della giornata di ieri. Numeri che riportano il tasso di positività al 5,5%, dopo il 4,6% raggiunto 24 ore fa. Per quanto riguarda i guariti, si sale a 3.248.953, + 13.134.  Resta la Lombardia la regione con il maggior numero di positivi (1.782), seguita dalla Campania (1.700), Puglia (1.278), Lazio (1.127) ed Emilia-Romagna (1.104). I casi totali salgono a 3.870.131.

Covid e vaccinazioni

I dati chiudono una settimana che darà il via ai 7 giorni che ci separano dalle riaperture previste il prossimo 26 aprile, come ricordato dal ministro della Salute, Roberto Speranza, a Mezz’ora in più: “In questa fase dobbiamo tenere insieme due parole: fiducia e prudenza”. Lo stesso Speranza ha spiegato che il Paese è entrato in una nuova fase dell’emergenza e questo grazie alla prosecuzione della campagna vaccinale. Al momento si viaggia oltre i 15 milioni totali di vaccinati: “Siamo nelle condizioni di costruire una road map con un passo alla volta, con un compromesso e con equilibrio. I dati ci parlano di una fase diversa, ma non ci sarà una fase ‘x’ dove tutte le misure scompariranno”.

L’andamento del vaccino

I dati sulle vaccinazioni sono stati forniti dalla struttura del commissario all’emergenza, Francesco Figliuolo. Il numero esatto è 15.099.777, nonostante le varie frenate (vedi il caso AstraZeneca) e il caos rifornimento. Al momento, è stato somministrato l’87,2% delle dosi finora arrivate nel nostro Paese. Altre 400 mila di Moderna sono in corso di distribuzione, sbarcate ieri sera nell’hub nazionale, all’aeroporto militare di Pratica di Mare.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.