Covid, Costa: “Dal 15 giugno stop alle restrizioni”

Costa: "Contagio zero è utopistico e inarrivabile. L'obiettivo è la convivenza per permettere al Paese e agli ospedali di andare avanti"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04
Il Sottosegretario alla Salute, Andrea Costa

“Dopo il 15 giugno credo ci siano le condizioni per arrivare ad una estate senza restrizioni”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, intervistato da Radio24.

“Il Paese e il governo – ha aggiunto – hanno scelto la gradualità per affrontare la pandemia, nelle misure restrittive e nell’allentamento: dopo due anni da parte dei cittadini c’è una responsabilità diversa, in alcune situazioni continuano a indossare le mascherine, è il momento di dare fiducia agli italiani”.

“Confidiamo – ha aggiunto riportato da Ansa – che siamo di fronte ad una fase nuova, l’importante è procedere con la quarta dose per anziani e fragili perché li rende più protetti, così come fare il booster per i circa tre milioni di cittadini che sono in attesa della dose di richiamo. E’ importante completare il ciclo vaccinale così davanti ad una eventuale recrudescenza del virus siamo protetti tutti”.

Riguardo la situazione in Cina, Costa crede che il problema sia legato ad “un diverso obiettivo, quello del contagio zero, utopistico e inarrivabile, noi sappiamo è impossibile, l’obiettivo è la convivenza per permettere al Paese e agli ospedali di andare avanti e non essere sotto pressione”.

La situazione in Cina

In Cina, la commissione sanitaria municipale di Shanghai ha segnalato sabato scorso 215 nuovi casi confermati di Covid-19 a trasmissione locale e 3.760 asintomatici locali. La metropoli – dove prosegue il lockdown stretto – ha registrato 8 nuovi decessi locali correlati al virus, con un’età media di 80,6 anni e, stando all’ente, le cause dirette di tali decessi sono state malattie preesistenti. Dai risultati del sequenziamento genico dei campioni di virus dei contagi riportati nella città è emerso che fino ad ora non è stata rilevata alcuna nuova variante con una maggiore trasmissibilità, ha aggiunto oggi la commissione. In aumento intanto anche i contagi a Pechino.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.