Covid: casi settimanali +40%, frena anche il calo dei decessi

Si intensificano i nuovi casi di Covid in Italia e, dopo due mesi, tornano a crescere anche i ricoveri quotidiani in terapia intensiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:45

Si intensifica l’aumento dei nuovi casi di Covid in Italia e, dopo due mesi, tornano a crescere anche i ricoveri quotidiani in terapia intensiva. È quanto emerge dall’analisi del TgCom24 dei bollettini quotidiani del ministero della Salute relativi agli ultimi sette giorni.

In particolare, dal 14 al 20 marzo si sono registrati in totale 477.340 nuovi contagi, il 40,05% in più rispetto al periodo 7-13 marzo quando i casi furono 340.825 casi. Dopo varie settimane di calo a doppia cifra, risulta in frenata anche la discesa delle vittime: 917 totali la scorsa settimana (-6,52% rispetto ai 981 del 7-13 marzo), dopo i -20,07%, -15,53% e -20,42% delle ultime tre settimane.

Il bollettino del 20 marzo

Ieri, domenica 20 marzo, sono stati eseguiti 370.466 tamponi, con un tasso di positività del 16,3%. Sabato 19 marzo era al 15,5%. Aumentati ieri i ricoveri nei reparti ordinari (più 111), mentre sono diminuiti quelli in terapia intensiva (meno 4). In totale, i ricoverati con sintomi sono 8.430; nelle terapie intensive, invece, sono ricoverate 467 persone. Gli attuali positivi sono aumentati di 25.305 casi in 24 ore. In totale sono 1.172.824.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.