Covid-19, la Cei: “Si aggravano le condizioni del cardinal Bassetti”

Una nota della Conferenza episcopale italiana riporta "un aggravamento complessivo del quadro clinico". Il cardinale è in terapia intensiva dallo scorso 3 novembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

Si aggravano le condizioni del cardinale Gualtiero Bassetti. Il presidente della Cei e arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, ricoverato presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia “Santa Maria della Misericordia” dopo aver contratto il Covid-19, sta affrontando “un aggravamento complessivo del quadro clinico”. Ad annunciarlo è una nota della Cei, che fornisce aggiornamenti sulle condizioni fisiche del porporato specificando come siano in corso approfondimenti diagnostici, oltre a tutte le cure del caso. Il presidente della Conferenza episcopale italiana è ricoverato dallo scorso 31 ottobre.

Bassetti, la preghiera di mons. Russo

Nella nota, la Cei riporta le parole di sostegno e preghiera del segretario generale mons. Stefano Russo. “Accompagniamo con affetto e vicinanza il cardinale Presidente. Sollecitiamo le nostre Chiese alla preghiera in questo momento di prova. Siamo certi che il Signore non farà mancare misericordia e consolazione al cardinale e a quanti sono duramente provati dalla malattia. Ricordiamo anche i medici, gli operatori sanitari e quanti si prendono cura dei sofferenti. Chiediamo a tutti di condividere queste intenzioni nei propri momenti di preghiera quotidiana”.

Il messaggio ai fedeli

Il cardinale era stato trasferito nel reparto di terapia intensiva il 3 novembre, dopo un primo peggioramento del quadro clinico. La Cei aveva fatto sapere che, nonostante questo, Bassetti era “vigile e collaborante”. In una lettera indirizzata ai fedeli della sua Arcidiocesi, il porporato ricordava come ogni situazione umana debba essere ricondotta all’Eucaristia, specie in un periodo di sofferenza comune. In questi momenti, scriveva, “non può essere lasciata ai margini delle nostre esistenze ma dev’essere rimessa, con ancora più forza, al centro della vita dei cristiani. L’Eucarestia non è soltanto il Sacramento in cui Cristo si riceve – l’anima è piena di grazia e a noi è dato il pegno della gloria futura – ma è l’anima del mondo ed è il fulcro in cui converge tutto l’universo”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.