Coronavirus, risalgono i contagi. Borrelli: “3.815 in 24 ore, 756 i decessi, 646 i guariti”

Aggiornamento giornaliero della Protezione Civile: ieri 133

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:18

Sale nuovamente il numero dei contagiati da coronavirus in Italia. A riferirlo è il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, che in conferenza stampa fornisce il nuovo bilancio giornaliero sull’andamento dell’epidemia da Covid-19: sono 73.880 i malati nel nostro Paese, con un incremento di 3.815 rispetto alla giornata di ieri (in cui erano stati 3.651). I decessi giornalieri arrivano a 756, ieri erano stati 889. Un leggero calo che non toglie nulla alla drammaticità della situazione in Italia. Il conteggio complessivo delle morti dall’inizio dell’emergenza è di 10.779. Il numero dei guariti, nel frattempo, arriva a 13.030, 646 in più rispetto a 24 ore fa, quando l’aumento era stato di 1.434. Per quanto riguarda i ricoveri, sono 27.386 i ricoverati con sintomi, 42.588 in isolamento domiciliare. In terapia intensiva sono 3.906.

Quadro regionale

Per quanto riguarda i bilanci regionali, dai dati della Protezione civile emerge che sono 25.392 i malati in Lombardia (883 più di ieri), 10.535 in Emilia-Romagna (+571) 7.251 in Veneto (+338), 7.268 in Piemonte (+417), 3.160 nelle Marche (+161), 3.786 in Toscana (+275), 2.279 in Liguria (+193), 2.362 nel Lazio (+181), 1.556 in Campania (+149), 1.141 in Friuli Venezia Giulia (+21), 1.293 in Trentino (+59), 1.034 in provincia di Bolzano (+105), 1.432 in Puglia (+74), 1.330 in Sicilia (+88), 1.169 in Abruzzo (+142), 897 in Umbria (-1), 539 in Valle d’Aosta (+71), 582 in Sardegna (+13), 577 in Calabria (+54), 100 in Molise (+2), 197 in Basilicata (+19).

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.