Coronavirus, Protezione Civile: “Oggi 32.735 vittime, 119 più di ieri”

I contagiati totali 229.327 da Covid-19, 669 più di ieri. I malati sono 57.752 (1.570 meno di ieri, quando il calo era stato di 1.638). Sono saliti a 138.840 i guariti e i dimessi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:02
I dati del 23 maggio

Sono 119 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia. In totale i morti salgono così a 32.735. Ieri l’aumento era stato di 130 vittime. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile. Proseguendo con le cifre, i contagiati totali 229.327 da Covid-19, 669 più di ieri. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. Ieri l’incremento nazionale era stato di 652. I malati sono 57.752 (1.570 meno di ieri, quando il calo era stato di 1.638). Sono saliti a 138.840 i guariti e i dimessi, con un incremento rispetto a ieri di 2.120: venerdì l’aumento era stato di 2.160. Bene anche le terapie intensive, che si stanno svuotando: sono infatti 572 i pazienti lì ricoverati, 23 meno di ieri. Di questi, 199 sono in Lombardia, otto meno di ieri. I malati ricoverati con sintomi nei reparti Covid sono invece 8.957, con un calo di 262 rispetto a ieri. Sono 48.485 le persone, pari all’84% degli attualmente positivi al coronavirus, in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi. I tamponi per il coronavirus effettuati finora in Italia sono arrivati a 3.391.188, ben 72.410 più di ieri. Infine, sono oltre 2 milioni (2.164.426) le persone finora sottoposte a test.

I dati di ieri

I dati di ieri – 22 maggio – hanno evidenziato un rapporto fra tamponi e positivi mai così basso: poco più di 8 su mille, con oltre 75mila test eseguiti (nuovo record). I nuovi casi sono stati 652, con 130 morti nelle 24 ore in esame. A ieri, i malati di Covid-19 in Italia erano meno di 60mila.

Sicilia: prima volta senza nuovi contagi

Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza sanitaria la Sicilia non registra nemmeno un nuovo caso positivo su quasi 2500 tamponi effettuati. Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola: dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 131.913 (+2.482 rispetto a ieri), su 116.517 persone: di queste sono risultate positive 3.421 (0), mentre sono ancora contagiate 1.512 (-7), 1.640 sono guarite (+6) e 269 decedute (+1). Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.

Gallera: in Lombardia meno di 200 persone in intensiva

Sono 86.825 i contagiati totali per il coronavirus in Lombardia, 441 più di ieri, quando l’aumento era stato di 293. L’aumento rappresenta all’incirca il doppio del totale degli incrementi in tutte le altre regioni d’Italia, che oggi è complessivamente di 228. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. Sono meno di duecento i malati di Covid ricoverati in terapia intensiva in Lombardia, precisamente 199, otto meno di ieri. Una soglia che l’assessore al Welfare Giulio Gallera considera “simbolica”. Un dato così basso non si aveva dal 4 marzo. Sono 86.825 in tutto le persone contagiate (+441) con 17.191 tamponi effettuati in un giorno. In calo anche il numero dei ricoverati negli altri reparti, 4.026, due meno di ieri. Il numero dei decessi ha raggiunto i 15.840, di cui 56 in un giorno. “Segnalo – ha aggiunto Gallera – che fra i nuovi positivi registrati oggi, contiamo 108 tamponi riguardanti operatori sanitari e ospiti delle Rsa, un numero più alto rispetto alla stessa casistica degli ultimi giorni”. “La diffusione del contagio fra la popolazione – ha riassunto – rimane quindi stabile”. Sono 102 più di ieri i Covid positivi in provincia di Bergamo, arrivati a 12.834, mentre crescono di 88 unità i casi nel Milanese (in tutto sono 22.616 ) di cui 40 a Milano città. A Brescia i nuovi casi accertati sono 72, per un totale di 14.417. Sono 44 i nuovi casi nel Varesotto, dove il totale dei covid positivi è 3.490. Lo scrive Ansa.

Nel Lazio 7.607 casi totali, 676 i morti

Il numero totale di casi Covid-19 esaminati nel Lazio è arrivato oggi a 7.607. Lo ha reso noto la Regione su Facebook. Il numero di deceduti fin qui è pari a 676, mentre il numero totale di guariti è di 3.350. Sono attualmente positive 3.581 persone, 1.097 sono ricoverate fuori dalla terapia intensiva e 60 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare sono invece in 2.424. In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma “88 pazienti, di cui 41 positivi al Covid 19 e 47 sottoposti a indagini. Undici pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture territoriali sono 448, a questa mattina”. E’ quanto si legge nel bollettino di oggi dell’istituto.

Sette morti e 38 nuovi contagi in Liguria

La Liguria registra sette nuove morti per il Covid-19 che porta il numero complessivo dei decessi a 1.412 dall’inizio della pandemia e 38 nuovi contagi. I test effettuati sono arrivati a 891.735, 2206 in più di ieri mentre i positivi sono oggi 3.883. Lo comunica la Regione nel consueto bollettino.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.