Coronavirus, contagi in leggera risalita: + 181, 11 le vittime

Dopo quattro giorni senza vittime, si registra un nuovo decesso in Lombardia. L'assessore alla Sanità del Lazio: "Casi d'importazione da 26 Paesi"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:35
università

Tornano leggermente a salire i contagi da coronavirus in Italia. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 181 nuovi positivi, poco sopra i 170 della giornata di ieri. A riferirlo è il Ministero della Salute che, nel rilasciare i dati giornalieri, rende noto di 11 nuove vittime. Anche questo un dato in salita, dopo che per quattro giorni di fila erano stati registrati 5 decessi. Al momento, le persone positive in Italia sono 12.609, 28 in più rispetto a ieri, mentre il numero delle vittime raggiunge quota 35.123. A oggi, sono 246.488 i casi totali di positività al Covid-19, 198.756 (+ 163) i guariti. I tamponi effettuati sono 48.170, decisamente di più in confronto ai 25.551 della giornata di ieri.

Coronavirus in Lombardia

Per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva, il conteggio del Ministero della Salute si ferma a 40, in calo di 5 in 24 ore. In isolamento domiciliare si trovano 11.820 persone, 24 in più, mentre i ricoverati con sintomi aumentano di 9 unità, arrivando a 749. Per quanto riguarda le regioni, in Lombardia sono stati effettuati 6.326 tamponi, di cui 53 risultati positivi. 19, invece, sono emersi con test sierologici. Nella regione più colpita dal Covid, però, è stato registrato un nuovo decesso dopo quattro giorni consecutivi senza vittime. Al momento, 13 persone sono ricoverate in terapia intensiva (- 1), gli altri ricoveri arrivano a 151 (+ 14). Sono 99 più di ieri, invece, i guariti: in totale, 72.528 dall’inizio della pandemia.

Casi d’importazione

Per quanto riguarda il Lazio, l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato, ha fatto sapere che “oggi registriamo nel Lazio 10 casi. Di questi, 6 sono di importazione: due di nazionalità del Bangladesh, uno dalla Spagna, uno dalla Turchia, uno dalla Romania e un altro da Santo Domingo”. A oggi, ha sottolineato, “i casi di importazione nel Lazio sono provenienti da ben 26 Paesi diversi”. In regione sono al momento 942 i positivi, di cui 194 ricoverati e 9 in terapia intensiva, mentre 739 sono in isolamento a casa. I deceduti sono 862 (uno nelle ultime 24 ore), i guariti salgono a 6.773.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.